News in tempo reale

Consorzio patto territoriale Marsica: pubblicati gli avvisi pubblici per la raccolta di progetti di enti locali e PMI della Marsica.


Avezzano. Pubblicati ieri 20 gennaio due avvisi pubblici rivolti ai comuni per la creazione o l’ammodernamento di infrastrutture pubbliche e alle PMI locali per interventi di innovazione, avviamento e investimento per il miglioramento della competitività del sistema produttivo.

Gli avvisi hanno l’obiettivo di selezionare interventi pubblici e privati da inserire nel cosiddetto programma pilota INNOVA che questo Consorzio presenterà il 16 febbraio sul bando denominato “progetti pilota volti allo sviluppo del tessuto imprenditoriale territoriale” ai sensi del decreto del ministro dello sviluppo economico e del ministro dell’economia e finanze del 30 novembre 2020.

Le risorse complessive potenzialmente utilizzabili per la realizzazione degli interventi progettuali ammontano a:
– 3.500.000,00 per gli interventi presentati dalle PMI;
– 6.000.000,00 per gli interventi presentanti dai comuni.

Per i comuni sono agevolabili al 95% dei costi ammissibili i progetti che prevedono la creazione o l’ammodernamento di infrastrutture pubbliche destinate al bacino dell’utenza locale del comune, non dirette allo svolgimento di una specifica attività economica. Le richieste di contributo dovranno riguardare singole opere pubbliche o insiemi coordinati di interventi pubblici relativi a:

– manutenzione per il riuso e rifunzionalizzazione di aree e di strutture edilizie esistenti pubbliche per finalità di interesse pubblico;
– miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, anche mediante interventi di ristrutturazione edilizia di immobili pubblici, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali e culturali, educativi e didattici, ovvero alla promozione delle attività culturali e ludico-sportive;
– realizzazione di parchi urbani attrezzati finalizzati a migliorare le strutture ludiche e sportive e i parchi cittadini e favorire il recupero delle aree urbane, l’inclusione e l’integrazione sociale, soprattutto nelle zone più degradate e con particolare attenzione alle persone svantaggiate.

L’ammontare massimo del contributo assegnabile al singolo progetto del Comune è di € 900.000
mentre il minimo è di € 150.000.

Per le PMI sono ammissibili gli interventi imprenditoriali che prevedono la realizzazione di: a) progetti di investimento; b) progetti di avviamento; c) progetti di innovazione. Ogni intervento imprenditoriale deve prevedere uno solo dei progetti individuati alle lettere a), b) e c). Per la realizzazione del progetto oggetto dell’agevolazione è assegnato un contributo: – nella misura massima del 65% dei costi ammissibili, fino al limite massimo di 200.000 euro, per i progetti di investimento e di avviamento;

– nella misura massima del 50% dei costi ammissibili, fino al limite massimo di 200.000 euro, per i progetti di innovazione.

L’importo delle agevolazioni deve rispettare le seguenti soglie:
– minimo d’investimento previsto 50.000,00 euro;
– massimo di contributo concedibile 200.000,00 euro.

Agli avvisi potranno rispondere comuni e enti appartenenti all’area del Patto e cioè: Avezzano, Aielli, Balsorano, Bisegna, Canistro, Capistrello, Cappadocia, Carsoli, Castellafiume, Celano, Cerchio, Civita D’Antino, Civitella Roveto, Collarmele, Collelongo, Gioia dei Marsi, Lecce dei Marsi, Luco dei Marsi, Magliano dei Marsi, Massa D’Albe, Morino, Opi, Oricola, Ortona dei Marsi, Ortucchio, Ovindoli, Pereto, Pescasseroli, Pescina, Rocca di Botte, San Benedetto, San Vincenzo Valle Roveto, Sante Marie, Scurcola Marsicana, Tagliacozzo, Trasacco, Villavallelonga.

La domanda con la documentazione prevista dal presente avviso, dovrà pervenire via pec all’indirizzo [email protected] entro e non oltre le ore 20.00 del 7 febbraio 2022 a partire dal 20 gennaio.

La documentazione dell’Avviso è disponibile sul sito https://pattomarsica.it/