News in tempo reale

Consiglio comunale sull’Itet, in aula arriva Caruso. Bocciata la richiesta di commissione, l’opposizione: vigileremo. Marletta abbandona l’aula

Tagliacozzo. Si è tenuto questa mattina il consiglio comunale straordinario convocato da sei consiglieri comunali per discutere del destino dell’Istituto Tecnico Economico per il Turismo in seguito alla scelta dell’Amministrazione di utilizzare le risorse stanziate dalla Regione per l’adeguamento sismico dell’edificio Andrea Argoli.

Durante il Consiglio Comunale è intervenuto anche il Presidente della Provincia Angelo Caruso. “La proposta dei sei consiglieri, infine respinta dalla maggioranza, era quella di istituire una Commissione Consiliare ad hoc per seguire in maniera unitaria e collaborativa il percorso amministrativo che dovrà consentire all’edificio Argoli di essere messo in sicurezza e all’Itet di restare a Tagliacozzo.” Al termine della seduta i consiglieri Comunali del gruppo d’opposizione ‘Tagliacozzo Unita’ Vincenzo Montelisciani e Romana Rubeo hanno rilasciato la seguente dichiarazione.”

“Siamo soddisfatti perché la nostra iniziativa ha portato il Presidente della Provincia, che ringraziamo, a farsi carico delle criticità legate al destino dell’ITET di Tagliacozzo e dell’edificio che lo ospita. A differenza del Sindaco e dell’assessore ai Lavori Pubblici Roberto Giovagnorio, il Presidente ha preso sul serio le nostre preoccupazioni specificando che queste sono fondate e che vanno risolte in un clima di leale collaborazione e rigore amministrativo.” continuano Montelisciani e Rubeo. “Leale collaborazione che ancora una volta manca da parte dell’amministrazione Comunale, che ha respinto la disponibilità a collaborare espressa dalle opposizioni e che agli appelli alla concordia del Presidente della Provincia ha fatto seguire la solita sequela di insulti diretti ai consiglieri di opposizione. Noi continueremo a vigilare sulla correttezza e l’efficacia di un iter amministrativo che deve essere orientato alla tutela dell’ITET e alla risoluzione dei problemi strutturali e amministrativi che tutt’ora esistono.”

Anche il consigliere di maggioranza Manuela Marletta ha rilasciato una dichiarazione: “Il consiglio comunale è la massima espressione della democrazia e del dialogo. Purtroppo ciò non avviene nel nostro Comune. Solo nella giornata odierna il Presidente del Consiglio Anna Mastroddi, insieme alla maggioranza, invece di tutelare il rispetto della legge e dello statuto ha deliberatamente ignorato il regolamento negli Art. 5 comma 1, comma 2 nei punti a- b- c e, per l’ennesima volta, ha completamente dimenticato l’Art. 7 del nostro regolamento Comunale.
Per questi motivi oggi ho deciso di lasciare l’aula consiliare per protesta verso chi non rispetta le regole, la Democrazia e il valore del dialogo e del rispetto della persona.” ha concluso il consigliere Marletta.