News in tempo reale

Consiglio comunale sciolto a Carsoli, Mazzetti: pagina buia della storia della politica locale

Carsoli. A 18 mesi dall’ultima tornata elettorale a Carsoli ci si rimette al lavoro per creare nuove compagini e riandare alle elezioni. Secondo quanto disposto dalla prefettura dell’Aquila nei prossimi giorni a Carsoli arriverà un commissario prefettizio che avrà il compito di traghettare il Comune fino a primavera quando è previsto l’election day. Nel frattempo la situazione in paese rimane tesa. Da un lato ci sono i cinque dissidenti che hanno deciso di abbandonare l’amministrazione perchè era venuta meno la fiducia tra loro e il sindaco Domenico D’Antonio, dall’altra c’è proprio il primo cittadino che invece accusa i dissidenti di aver tradito il patto Mario Mazzetticon gli elettori. “E’ una giornata triste per il Comune di Carsoli”, ha commentato il consigliere Mario Mazzetti che ha firmato le dimissioni insieme al consigliere Berardino Giuliani e agli altri 5 di Trasparenza in Comune, “perché riandare alle elezioni dopo appena due anni segna il completo fallimento di una proposta politica che non ha saputo dare certezza alla nostra comunità e offrire un progetto vero e condiviso in un momento così difficile. C’è bisogno di grande responsabilità e con questa logica ci approcceremo ai prossimi appuntamenti elettorali”.