Cosa stai cercando?

CULTURA

Concluso il corso europeo CLIL del Liceo Scientifico Vitruvio Pollione di Avezzano

Share

Avezzano. Organizzato dall’ente di formazione europeo CLILedu, rappresentato dalla professoressa Tuula Asikainen della Lapland Summer University, e dal professor Peeter Mehisto della University College of Education di Londra, con la solerte collaborazione dello staff VitruvioInternational del liceo, i proff. Scenna, Tabacco, Sterpetti, Testa e Di Giustino e grazie alla collaborazione del Dirigente Scolastico prof. Francesco Gizzi e di tutto il personale scolastico, il corso ha visto la presenza di 10 docenti finlandesi, tre docenti portoghesi e 17 docenti provenienti da varie scuole d’Abruzzo. La bravura e la capacità comunicativa dei relatori, vere pietre miliari di questa metodologia, ha coinvolto per 36 ore i presenti nelle attività programmate, offrendo una formazione teorica e soprattutto pratica. Il coinvolgimento di colleghi della scuola primaria, da cui le attività CLIL devono partire per poter essere pienamente efficaci nel futuro immediato, è stato molto importante e la possibilità di scambiare opinioni e creare contatti con i colleghi stranieri ha impreziosito lo sforzo organizzativo dello staff VitruvioInternational.

 

Il corso di questo anno ha posto l’accento sull’assessement  e sullo sviluppo del critical thinking, e su come la metodologia CLIL debba contenere sotto il suo ombrello tutta una serie di attività che mirano alla crescita in autonomia e competenza dei nostri studenti, come ci richiede ormai l’Europa. Le parole di stima del prof. Mehisto nei confronti dello staff ed il riconoscimento dell’alto livello didattico CLIL raggiunto dal liceo “Vitruvio” , ci rendono orgogliosi e coscienti della bontà del nostro lavoro, ormai quasi ventennale, basato sulla ricerca e sulla frequenza di corsi di formazione di alto livello per noi e i nostri colleghi. Abbiamo favorito per i nostri colleghi la frequenza di corsi internazionali sia metodologici che linguistici, e, nonostante a volte il remare contro di istituzioni che dovrebbero essere di spinta per attività di alta formazione che nascono all’interno della scuola e del territorio, siamo riusciti a portare il Liceo “Vitruvio” nel circuito europeo CLILedu. L’appuntamento è per il prossimo anno con Peeter e Tuula per un nuovo corso aperto a tutti i docenti e i dirigenti scolastici di ogni ordine e grado.