News in tempo reale

Comprano la droga ma non vogliono pagarla, botte tra spacciatori e tossicodipendenti

Avezzano. Gli vendono la droga ma si rifiutano di pagarla perchè di scarsa qualità e scatta la violenza. Botte tra spacciatori e tossicodipendenti, tra cui un minorenne, per delle dosi di droga non pagate. V.T., 26 anni, insieme a un 16enne, avrebbero venduto la droga, mentre due fratelli, A.D.A. (32) ed M.D.A. (34), l’avrebbero acquistata senza pagarla. A mettere la pulce nell’orecchio agli  uomini della squadra anticrimine del commissariato di Avezzano, coordinati dall’ispettore superiore Gaetano Del Treste, è stata la denuncia del minorenne coinvolto nei fatti che insieme alla madre si è recato al volante poliziacommissariato sostenendo di essere stato rapinato. Le indagini però non si sono fermate all’apparenza e piano piano hanno fatto emergere una realtà ben diversa da quella descritta dal ragazzo. Infatti due tossicodipendenti avevano acquistato la droga dai giovani spacciatori senza però pagargliela perchè non buona. Oltre a non avergli consegnato i soldi i due avrebbero anche iniziato a menargli arrivando addirittura a rubargli il cellulare e i soldi che avevano con loro. Gli agenti hanno fatto scattare la denuncia per reati che vanno dallo spaccio di sostanze stupefacenti a quelli di rapina e lesioni.