News in tempo reale

Comitato territoriale provincia dei Marsi: pronti a lottare per difendere la sanità marsicana

Avezzano. Il Comitato territoriale provincia dei marsi scende in campo di nuovo a sostegno della sanità marsicana. “Abbiamo accolto positivamente le dichiarazioni del Senatore Filippo Piccone e del Direttore Generale della ASL di Avezzano-Sulmona-L’Aquila, Silveri, contrarie alle ipotesi di chiusura di numerosi reparti ed Unità Operative Complesse dell’Ospedale di Avezzano previste dalle delibere n° 44 e n° 45 del 2010, nonché dal decreto n° 15/2011 del Commissario ad Acta per la Sanità della Regione Abruzzo, dott. G. Chiodi e del sub-commissario dott.ssa G. Baraldi”, ha spiegato in una nota Attilio Francesco Santellocco, responsabile del Comitato, “stante comunque la posizione quantomeno ondivaga ed ambigua, al limite della schizofrenia, già tenuta sullo stesso tema dai due soggetti citati, l’azione di contrasto delle iniziative irresponsabili ed incomprensibili messe in atto dal duo Chiodi – Baraldi finalizzate all’indebolimento mirato e metodico del sistema sanitario marsicano, saranno non solo mantenute ma intensificate da parte del Comitato Territoriale Provincia dei Marsi. Purtroppo, non riusciamo a fidarci di chi (G. Silveri), continuando a ripetere meccanicamente che “la sospensione di alcune attività ospedaliere è assolutamente provvisoria”, intanto procede ad autorizzare le sospensioni e le chiusure di reparti dell’Ospedale di Avezzano o di chi (F. Piccone), riconoscendo che ’’il territorio marsicano, peligno e sangrino, pagano più di tutti la cosiddetta razionalizzazione della riforma sanitaria” dall’altro appoggia incondizionatamente, a livello politico, il piano di riordino sanitario del Presidente G. Chiodi che di fatto decreta l’annientamento dello stesso sistema sanitario marsicano. Per queste ragioni, visto anche il permanere della latitanza di molti dei nostri imbelli rappresentanti politici ed istituzionali a livello locale, provinciale e regionale, impauriti e paralizzati, di fronte ad una aggressione totale dei diritti e degli interessi del proprio popolo, il Comitato Territoriale Provincia dei Marsi continuerà a lottare a tutti livelli ed in tutte le sedi (anche governative) per difendere il diritto fondamentale alla salute dei cittadini marsicani, con l’obiettivo di continuare a garantire la sussistenza presso l’Ospedale “SS. Filippo e Nicola” di Avezzano di tutti i servizi necessari alla totale ed efficace gestione degli scenari di emergenza/urgenza (di cui il reparto di Neurochirurgia è un elemento fondamentale), e siano mantenuti attivi nella Marsica ed anzi potenziati, tutti i poli di eccellenza sanitaria esistenti, rimuovendo il criterio demenziale previsto dalla delibera n° 45/2010, in base al quale “le discipline che presentano una sola Unità Operativa Complessa per l’intera Azienda devono essere collocate logicamente nel presidio ospedaliero del capoluogo di provincia”.