The news is by your side.

Coccole n.4 – Il massaggio Lomi Lomi: dalle Hawaii ad Avezzano per il raggiungimento del benessere a 360°

E' una delle specialità della Skin Center Spa: una volta provato, vi sentirete rinati!

562

Lomi Lomi Nui o più semplicemente massaggio hawaiano. Un trattamento che dalle esotiche isole statunitensi si è diffuso in tutto il mondo e ora finalmente arriva anche nella Marsica. A proporlo sono sempre loro, gli specialisti della Skin Center Spa di Avezzano, che da qualche mese lo hanno inserito nel ricco catalogo di offerte destinate al benessere e alla cura della persona. Una forma di massaggio che richiede alta specializzazione e che testimonia l’attenzione verso una proposta “su misura” di alta qualità, che punta ad andare oltre gli inflazionati e distratti trattamenti che spesso si trovano in circolazione. Per fare il Lomi Lomi dovrete lasciare i vostri pensieri fuori la porta ed entrare in uno stato fisico e mentale che vi riporterà in armonia con voi stessi e col mondo. Un po’ storia e poi vi racconto com’è andato.

Come accennato, il massaggio Lomi Lomi ha avuto origine nelle isole delle Hawaii, dove viene praticato da esperti massaggiatori e tramandato di generazione in generazione da moltissimo tempo. In passato, il massaggio Lomi Lomi veniva utilizzato dagli sciamani Hawaiani, i cosiddetti Ka Huna – letteralmente “i custodi del segreto”- durante riti di guarigione, riti religiosi, o riti di passaggio praticati sui “prescelti”. La tradizione voleva che il massaggio Lomi Lomi venisse eseguito allo scopo di ristabilire l’energia vitale – definita “mana” – dell’individuo.

Il suo obiettivo non consiste nel semplice raggiungimento del benessere fisico, ma anche del benessere e dell’armonia con se stessi e con l’ambiente circostante, perseguendo l’equilibrio fra corpo e mente secondo una filosofia simile a quella che sta alla base di svariati tipi di massaggi orientali.

Entrando più nel dettaglio, in cosa consiste?  Il massaggio, secondo il protocollo messo in atto presso la Skin Center Spa, è preceduto da un colloquio preliminare: il massaggiatore vi farà delle domande sullo stato di salute generale, al fine di individuare eventuali patologie che potrebbero essere un ostacolo per il trattamento, e cercherà di inquadrare il vostro stato fisico, mentale ed emotivo per calibrare al meglio la sua azione, magari concentrandosi su determinate aree del corpo.

Il massaggio Lomi Lomi dura un’ora: inizia in posizione prona, a pancia in giù, con la manipolazione che parte dal lato sinistro del corpo procedendo dall’alto (nuca) verso il basso (piedi); dopodiché si procede con la manipolazione della parte destra e, infine, si ripete il tutto con l’individuo in posizione supina. Il massaggiatore utilizza ovviamente dita e mani, ma fa ampio uso anche di braccia e gomiti.

Il movimento principale si basa su pressioni profonde e cicliche, che “mimano” il movimento delle onde dell’oceano, portandoti mentalmente verso luoghi lontani ed esotici.

Per facilitare lo scorrimento sul corpo, si fa ovviamente uso di oli riscaldati e burri naturali, che alla Skin Center ti fanno scegliere in base all’umore della giornata. L’ambiente, inondato di essenze naturali, è soft, con luci soffuse e musica rilassante. Detto questo, e andando oltre i benefici teorici promessi dal trattamento (miglioramento della circolazione salnguigna e linfatica, sollievo da dolori muscolari e articolari, stimolo della digestione  e delle funzionalità gastrointestinali, etc etc…cose che accomunano diverse tipologie di massaggi), alla fine come è andata?

L’effetto principale che ho riscontrato è stato soprattutto a livello mentale. A parte la indubbia piacevolezza fisica del trattamento, che coinvolge tutto il corpo in maniera mai troppo intensa, facendoti sentire coccolato, mentalmente ho davvero “staccato la spina” per un’ora. Ricordo bene che provavo a concentrarmi sulle tante cose lavorative della giornata che mi attendeva (sono andato in mattinata) ma non c’era nulla da fare: i pensieri si sganciavano, si confondevano e scomparivano tra le onde del massaggio, non consentendomi di collegare le cose. Per cui “resettavo” il cervello ed entravo in uno stato di estrema calma e tranquillità.

Alla fine, alzarsi e tornare alla vita normale è stata dura. Una volta uscito dal centro, però, mi sono sentito rilassato e riposato, ma soprattutto positivo. Il mio consiglio personale è di prenotare una seduta alla fine di una giornata particolarmente stressante, per ritrovare un meritato equilibrio psico-fisico, oppure anche la mattina, per alleviare lo stress e affrontare la giornata con un “mood” migliore.