News in tempo reale

Cocaina per le feste, due albanesi forzano il posto di blocco ma vengono arrestati

Avezzano. Nel decorso fine settimana, il personale della squadra anticrimine del commissariato di Avezzano, agli ordini del vicequestore aggiunto Marco Nicolai, durante un’operazione volta alla repressione e al contrasto dei reati legati al consumo e allo spaccio di sostanze stupefacenti, procedeva all’arresto in flagranza di due ventottenni albanesi, Denis Reci, residente ad Avezzano, e Gezim Gjeloshi residente a Ravenna. L’operazione consentiva il sequestro di circa 25 grammi di cocaina, opportunamente suddivisa in dosi pronte allo spaccio, nonché di banconote di vario taglio, provento dell’attività illecita di spaccio. I due giovani, a bordo di una Bmw, alla vista del personale operante, omettevano di fermarsi all’alt, cercando la fuga nel tentativo di disfarsi dello stupefacente, che veniva lanciato dal finestrino del passeggero e recuperato dagli agenti, i quali costringevano i due ad arrestare la marcia; la successiva perquisizione veicolare e personale permetteva di recuperare la restante parte della sostanza, oltre ad un antibiotico usato per il taglio della sostanza. Entrambi gli arrestati, difesi dall’avvocato di fiducia Bartolomeo Antonini del Foro di Avezzano, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Avezzano, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Avezzano Guido Cocco.