News in tempo reale

Classico allagato: per la Provincia dell’Aquila si potrebbe trattare di un atto vandalico

Avezzano. Ieri, i tecnici della Provincia dell’Aquila con l’Ing. Valter Specchio, in collaborazione con il personale non docente della scuola, hanno reso agibili gli Istituti superiori di Avezzano, dopo l’emergenza neve dei giorni scorsi, compreso il Liceo Classico A. Torlonia che, a seguito dei lavori di messa in sicurezza, si è trasferito temporaneamente presso il Centro di Formazione Professionale di via S. Pertini.Ieri sera alle 18, dopo l’ultimo sopralluogo dei tecnici dell’Amministrazione provinciale, sempre alla presenza del personale non docente della scuola, la struttura era in condizioni idonee alla riapertura. Questa mattina, la scuola è stata evacuata per allagamento a seguito della fuoriuscita dell’acqua da un rubinetto, posto sotto il lavabo di un bagno del piano superiore. È stata aperta un’indagine condotta dal Capitano Antonio Del Boccio, per un esposto alla Procura della Repubblica di Avezzano per individuare la dinamica: non si esclude l’ipotesi di atti vandalici.Si è provveduto a prosciugare l’immobile e si sta verificando se l’accaduto ha comportato problematiche sull’impianto elettrico. Si coglie l’occasione per richiamare i dirigenti scolastici ai doveri che la legge impone loro, quali affidatari degli immobili adibiti a scuole.Resta il rammarico del presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, considerato l’impegno di questi giorni per cercare di riaprire le scuole, dopo l’emergenza neve sicuramente di straordinaria entità.