News in tempo reale

Circa 10mila marsicani bloccati in casa a causa del coronavirus, 32 i ricoverati

Avezzano. Sono circa 10mila i marsicani chiusi in casa a causa del coronavirus. Tra positivi, quarantene e contatti stretti il numero delle persone costrette a rimanere tra le mura domestiche a causa del virus sono tantissime su tutto il territorio.

Ieri la Asl Avezzano – Sulmona – L’Aquila ha registrato altri 318 positivi e i numeri continuano a salire ogni giorno. Su tutto il territorio marsicano ci sono al momento 5.012 persone in isolamento fiduciario. Intere famiglie che non mettono piede fuori di casa in attesa dell’esito dei tamponi. Sono invece 15 quelli che sono in isolamento volontario e ben 4.487 in isolamento domiciliare.

Non è migliore la situazione dal punto di vista dei ricoveri. Se fino a qualche settimana fa i reparti degli ospedali, in primis quello di Avezzano, si erano svuotati di pazienti covid ora invece sono di nuovo pieni tanto che si sta pensando di aprirne un altro da dedicare a chi ha contratto il virus.

Attualmente i marsicani ricoverati in ospedale a causa delle complicazioni dovute al coronavirus sono 32. Di questi, però, 28 si trovano nei reparti covid allestiti nella struttura ospedaliera e quattro sono ricoverati in terapia intensiva. La situazione non accenna a migliorare e per questo i medici dell’ospedale sono corsi ai ripari allestendo un nuovo reparto, il quarto dedicato al covid.