The news is by your side.

In fiamme a Celano il casolare del consigliere Ciciotti, il sindaco Santilli: atto ignobile, piena solidarietà

Celano. Distrutto a causa di un incendio il casolare dell’ex sindaco e attuale consigliere comunale di Celano, Ezio Ciciotti. La struttura, che si trova tra Celano e Aielli, è l’ex tirassegno di Colle Felicetta che lo stesso Ciciotti aveva riscattato all’asta qualche anno fa trasformandolo in un casolare dove recarsi con la famiglia per un pò di relax.

Nel week end Ciciotti, come di consueto, si è recato nella struttura con i suoi e ha trovato tutto distrutto. Con tutta probabilità è stato sparso all’interno un liquido infiammabile che ha bruciato tutti gli arredi e le suppellettili facendo rimanere solo un cumulo di cenere. Le fiamme non sono riuscite a raggiungere il tetto in legno che sarebbe andato distrutto in pochi minuti.

Ciciotti ha immediatamente allertato le forze dell’Ordine e i vigili del fuoco ma ormai non c’era più nulla da fare. Ora saranno i carabinieri della vicina stazione di Cerchio a far luce sulla vicenda e a capire chi possa aver compiuto un atto simile. “Condanno fermamente l’atto vergognoso, ignobile e vigliacco che ha subito il casolare sito in Colle Felicetta di proprietà del collega Ezio Ciciotti”, ha commentato il sindaco di Celano, Settimio Santilli, “augurandomi che gli inquirenti facciano piena luce al più presto su quanto successo e assicurino alla giustizia gli autori di questo atto deprecabile. Esprimo la più ampia solidarietà e vicinanza all’amico Ciciotti e a tutta la sua famiglia”.

 

 

Potrebbe piacerti anche