News in tempo reale

Cibo avariato scoperto in ospedale. La Asl: quel formaggio non è mai arrivato ai degenti

Avezzano. “Il prodotto di formaggio rovinato non è mai stato distribuito ai degenti perché gli operatori, accortisi prontamente del problema, lo hanno tempestivamente ritirato”. Lo precisa il Manager della Asl Avezzano L’Aquila Sulmona, Giancarlo Silveri in merito alla notizia, sul formaggio avariato che sarebbe stato servito ai pazienti del reparto di Geriatria dell’ospedale di Avezzano. Formaggio avariato in ospedale“I pazienti quindi non hanno mai corso alcun rischio né avuto il minimo disagio”, aggiunge il Manager, “proprio perché gli addetti dell’ospedale si sono subito avveduti dell’anomalia, bloccando la distribuzione dell’unica porzione di formaggio che, peraltro, era prevista solo per i pazienti di Geriatria (e non anche di Medicina come riportato nell’articolo); le diete alimentari dei reparti, infatti, sono diverse e calibrate sulle diverse, specifiche esigenze del paziente”. “In ogni caso”, aggiunge Silveri, “ho disposto una verifica interna, affidata alla Direzione sanitaria dell’ospedale, per valutare il grado di efficienza in generale e, in particolare, sugli specifici aspetti di cui si è parlato”.