News in tempo reale

Celebrato il 45° del Movimento Cristiano Lavoratori: Il Vescovo: “un investimento per nuove responsabilità”

Avezzano. Si è svolta questa mattina la celebrazione eucaristica officiata da S.E. Mons. Pietro Santoro Vescovo di Avezzano e da altri sacerdoti della Diocesi,  in occasione del quarantacinquesimo anniversario della fondazione del Movimento Cristiano Lavoratori. I canti sono stati curati dal gruppo giovani Azione Cattolica di Avezzano. L’occasione è stata di preghiera e di ringraziamento per il ruolo che il Movimento ha svolto durante i suoi 45 anni di età. Il responsabile regionale Mcl Marco Boleo, al termine della celebrazione oltre ai ringraziamenti di rito ha tracciato un bilancio dell’azione e  del ruolo svolto da Mcl in terra d’Abruzzo e Molise. Presente il vice Presidente Nazionale Antonio di Matteo, il responsabile Caf Mcl di Avezzano Nicola Berardis e il responsabile Patronati Provinciale Gianluigi Sabatini, oltre ad altri dirigenti nazionali e regionali che hanno voluto riaffermare con la loro presenza il ruolo e la missione che Mcl porta avanti a tutto campo. Il Vescovo di Avezzano, durante l’omelia si è soffermato sul ruolo dell’Avvento come occasione di risveglio per una cristianità da vivere intensamente. “Nel tempo di avvento – ha detto S.E.  Mons. Pietro Santoro – riaffermiamo il concetto dell’uomo nella raccolta delle attese umane. Lavoro, guarigione da malattie, amori stabili e tutte quelle che sono le aspettative legittime. Approfittiamo per questa occasione per raccogliere anche le attese e le speranze del movimento. Oggi più che mai – ha spiegato ancora Santoro – dobbiamo cogliere l’occasione per vigilare e svegliarci al fine di cogliere i passi di Gesù nell’incontro con l’amore”. Al termine della celebrazione il Vescovo ha considerato il Movimento Cristiano Lavoratori come un investimento per nuove responsabilità all’insegna del cristianesimo. @danieleimperiale