News in tempo reale

Celano, tre assessori di Piccone (Ncd) passano a Forza Italia: nuovi scenari preelettorali

Celano. Potrebbero esserci nuovi scenari in vista delle prossime elezioni comunali a Celano. Il vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione e alle politiche sociali, Vittoriano Frigioni, l’assessore all’Agricoltura e ai borghi rurali, Cesidio Piperni, e l’assessore allo Sport e alla viabilità, Adelio Di Loreto, passano infatti a Forza Italia. “Da oggi ci proiettiamo verso l’organizzazione territoriale del partito di Silvio Berlusconi”, spiegano, “che nella Marsica sta trovando sempre maggiori e qualificate adesioni. Precisiamo che non abbiamo scelto nessun partito. Nel 2010 siamo stati eletti nel “PdlPiccone, alle spalle Frigioni Berlusconi per Celano” e restiamo nel partito in cui i nostri elettori ci hanno dato fiducia”. Proprio per una questione di continuità, i tre assessori rinnovano, se pur con le riserve di appartenenza a un altro partito, la fiducia per il primo cittadino. foto vicesindaco vittoriano frigioni“Porteremo a termine il mandato conferitoci, unitamente al sindaco e ai consiglieri di maggioranza”, aggiungono, “cercando in questo ultimo anno e mezzo di realizzare con impegno e abnegazione gli obiettivi prefissati nel programma elettorale. La nostra adesione a Forza Italia, infatti, non rappresenta nessuno strappo nei confronti dell’Amministrazione; anche se il Sindaco e alcuni consiglieri hanno aderito al Nuovo Centro Destra, rileviamo che detto partito è collocato nella ns. stessa area politica e con cui sia a livello regionale che provinciale siamo alleati”.
Nei prossimi giorni verrà indetta una conferenza alla presenza dei vertici del Partito, sia per ribadire la fiducia amministrativa al sindaco e sia per illustrare il progetto di Forza Italia a Celano, teso a favorire il coinvolgimento locale di nuovi aderenti, sia amministratori che semplici cittadini. «Siamo a lavoro per costituire il nostro Club di riferimento a Forza Italia”, concludono, “e siamo già pronti a misurarci per le prossime competizioni elettorali”.