News in tempo reale

Celano sempre più green: installati due punti di ricarica per auto elettriche

Celano. La mobilità elettrica sbarca a Celano. L’amministrazione comunale fa da apripista nella Marsica e, con la collaborazione con Enel X (la divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi, mobilità elettrica e soluzioni digitali), inaugura due infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici. All’inaugurazione, svoltasi ieri mattina, erano presenti il sindaco Settimio Santilli, l’assessore alla città Piero Ianni, il comandante della polizia locale Giuseppe Fegatilli e il referente affari istituzionali Abruzzo-Marche Enel Pasquale Angelini.

“Sono estremamente soddisfatto dell’accordo raggiunto con Enel X, grazie al quale la nostra città è ancora più sostenibile e attenta all’ambiente e in grado di offrire un servizio innovativo per i residenti che hanno scelto l’auto elettrica” dichiara il sindaco Santilli. “Lo stesso vale per i turisti che auspico possano tornare presto in gran numero a visitare i nostri territori. Voglio ringraziare, infine, Stefano Battista di Enel X”.

Le due infrastrutture di ricarica si trovano in Piazza Aia e in Via della Torre per un totale di 4 punti di ricarica (due per ogni infrastruttura), dislocati in punti strategici, dove i proprietari di veicoli elettrici potranno usufruire di posti auto dedicati e di effettuare una ricarica in modo rapido e agevole con la propria card oppure con l’app dedicata di Enel X, “JuicePass”. Si tratta di un servizio innovativo che offre un’interfaccia unica per ricaricare l’auto in ambiente domestico o lavorativo, nonché su una rete di migliaia di punti di ricarica pubblici in 18 paesi europei, grazie all’accordo di interoperabilità siglato con gli operatori Ionity e Smatrics. Enel X si occuperà anche della manutenzione delle infrastrutture.

L’installazione delle infrastrutture di ricarica rientra nel piano nazionale per la mobilità elettrica che vede Enel X impegnata in tutte le regioni italiane per la realizzazione di stazioni di ricarica a 22kW, a 50kW e a 350kW. Si tratta di un piano dinamico, flessibile, aperto a tutti coloro (enti pubblici e/o privati) che intendono collaborare per la crescita della mobilità elettrica in Italia. In totale in Abruzzo sono state installate 152 infrastrutture a uso pubblico. Nello specifico, sono state installate 15 infrastrutture (di cui 1 fast) presso le strutture di clienti b2b e 137 infrastrutture (di cui 4 fast) su suolo pubblico, in virtù dei protocolli d’intesa siglati con i comuni.