The news is by your side.

Celano ricorda il terremoto che sconvolse la Marsica, Santilli: evento che ha segnato la nostra memoria

Avezzano. Si è svolta questa mattina, alle 11, nel cimitero comunale di Celano, la cerimonia di commemorazione per il 106° anniversario del terribile terremoto che nel 1915 sconvolse la Marsica causando circa 30mila vittime. Il sindaco di Celano Settimio Santilli ha deposto un mazzo di fiori, in memoria delle vittime, sul monumento dedicato a Mariannina Letta, simbolo del terremoto. Toccante anche il momento di preghiera e benedizione di don Gabriele Guerra.

“Come ogni anno”, dichiara il primo cittadino Settimio Santilli, “l’amministrazione comunale di Celano rende omaggio a tutte le vittime, ricordando questo terribile evento che ha sconvolto non solo Celano, ma l’intero territorio marsicano, segnando profondamente la nostra memoria”.

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto