Attualità – MarsicaLive https://www.marsicalive.it MarsicaLive, news e diretta Live dalla Marsica Mon, 06 Jul 2020 16:13:00 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.4.2 Cagnolina smarrita nei pressi di Alba Fucens, aperte le ricerche di Maya https://www.marsicalive.it/cagnolina-smarrita-nei-pressi-di-alba-fucens-aperte-le-ricerche-di-maya/ Mon, 06 Jul 2020 16:13:00 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226427

Avezzano. Si trovava a casa, nel circondario di Alba Fucens, la cagnolina Maya quando è stata vista per l’ultima volta dai suoi padroni. L’esemplare di cocker di 5 anni, nella tarda mattinata di oggi, alle 13 circa, è stata smarrita dai suoi padroni. Al momento sono in corso le ricerche, chiunque avesse informazioni utili  o […]

L'articolo Cagnolina smarrita nei pressi di Alba Fucens, aperte le ricerche di Maya proviene da MarsicaLive.

]]>

Avezzano. Si trovava a casa, nel circondario di Alba Fucens, la cagnolina Maya quando è stata vista per l’ultima volta dai suoi padroni. L’esemplare di cocker di 5 anni, nella tarda mattinata di oggi, alle 13 circa, è stata smarrita dai suoi padroni.

Al momento sono in corso le ricerche, chiunque avesse informazioni utili  o avesse visto la cagnolina può contattare il numero 3471445887

L'articolo Cagnolina smarrita nei pressi di Alba Fucens, aperte le ricerche di Maya proviene da MarsicaLive.

]]>
Lavanda e distillazione di olio essenziale, laboratorio nella riserva di Zompo lo Schioppo https://www.marsicalive.it/lavanda-e-distillazione-di-olio-essenziale-laboratorio-nella-riserva-di-zompo-lo-schioppo/ Mon, 06 Jul 2020 14:01:56 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226409

Avezzano. Si è svolto, con attimo apprezzamento dei partecipanti, il laboratorio per la raccolta della lavanda e distillazione dell’olio essenziale presso la Riserva di Zompo lo Schioppo nel comune di Morino (AQ). I partecipanti hanno raccolto i fiori, nella splendida cornice del borgo di Morino Vecchio riportato alla luce grazie al costante impegno volontario dei […]

L'articolo Lavanda e distillazione di olio essenziale, laboratorio nella riserva di Zompo lo Schioppo proviene da MarsicaLive.

]]>

Avezzano. Si è svolto, con attimo apprezzamento dei partecipanti, il laboratorio per la raccolta della lavanda e distillazione dell’olio essenziale presso la Riserva di Zompo lo Schioppo nel comune di Morino (AQ).
I partecipanti hanno raccolto i fiori, nella splendida cornice del borgo di Morino Vecchio riportato alla luce grazie al costante impegno volontario dei cittadini e dell’Amministrazione comunale, guidati dall’erborista Francesco Tomaselli dell’azienda Agricola Fibreno che ha illustrato tutte le proprietà erboristiche della lavanda e di molte altre piante presenti nel sito.

Nel pomeriggio, presso la sede dell’ecomuseo, tutti i partecipanti hanno assistito alla distillazione dell’olio essenziale e dell’aqua di lavanda e partecipato al seminario formativo, tenuto dallo stesso erborista, sulle qualità terapeutiche, alimentari e cosmetiche delle differenti erbe officinali. Parallelamente, da Ivana Salvucci, è stato attivato un laboratorio creativo sull’intreccio dei fiori per realizzare coloratissimi “pomi di lavanda” utilizzati per profumare la biancheria. A conclusione della giornata ognuno ha portato via, come ricordo della giornata, i prodotti del
lavoro fatto insieme.

Considerando i positivi riscontri che l’iniziativa ha ricevuto la DMC Marsica intende proseguire su questo filone e proporrà, nei prossimi giorni, un calendario di attività turistiche esperenziali specifiche per la Riserva e la Valle Roveto.

L'articolo Lavanda e distillazione di olio essenziale, laboratorio nella riserva di Zompo lo Schioppo proviene da MarsicaLive.

]]>
Il rock risuona nel Castello Orsini di Avezzano, grande attesa per la finale regionale dell’11 luglio a Carsoli https://www.marsicalive.it/il-rock-risuona-nel-castello-orsini-di-avezzano-grande-attesa-per-la-finale-regionale-dell11-luglio-a-carsoli/ Mon, 06 Jul 2020 07:23:04 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226376

Avezzano. Si è svolta sabato ad Avezzano la Finale Multiregionale di “Sanremo Rock”. A partire dalle 15, sul palco del bellissimo Castello Orsini, si sono sfidate 24 band provenienti da più regioni d’Italia: Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo. Ad aprire la manifestazione, nientemeno che gli “Equipe 84 – La storia”. “Abbiamo voluto far inaugurare l’ evento dagli […]

L'articolo Il rock risuona nel Castello Orsini di Avezzano, grande attesa per la finale regionale dell’11 luglio a Carsoli proviene da MarsicaLive.

]]>

Avezzano. Si è svolta sabato ad Avezzano la Finale Multiregionale di “Sanremo Rock”. A partire dalle 15, sul palco del bellissimo Castello Orsini, si sono sfidate 24 band provenienti da più regioni d’Italia: Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo. Ad aprire la manifestazione, nientemeno che gli “Equipe 84 – La storia”.

“Abbiamo voluto far inaugurare l’ evento dagli Equipe 84 – La storia”, dice Catia Fabbri, executing manager della B. M. Music ed organizzatrice della manifestazione per Noveeventi e Sanremo Rock, “per essere da augurio a tutti i ragazzi che intraprendono il loro viaggio in questo settore, affinché anche la loro musica possa diventare “senza tempo”.

Un evento che si è svolto in un clima sereno, all’ insegna della buona musica, della professionalità e della collaborazione.

“Voglio ringraziare”, aggiunge la Fabbri- Tony Mione e gli Equipe 84 – La storia, “il team Morelli, il Comune di Avezzano, la stampa, la Art Radio, il Gaiden Studio, la Protezione civile, la Polizia, i custodi, e, non da ultimi, i ragazzi che hanno partecipato, che sono stati i veri protagonisti della manifestazione”.

Ed ora c’è grande attesa per la finale regionale di Sanremo Rock che si terrà sabato 11 luglio a Carsoli nell’area Leperecchia, dove si sfideranno 16 band e dove si avrà come guest star Jean-Michel Byron & Ivan Margari S. L. O. Express Band.

L'articolo Il rock risuona nel Castello Orsini di Avezzano, grande attesa per la finale regionale dell’11 luglio a Carsoli proviene da MarsicaLive.

]]>
D’Orazio: nati a San Benedetto tornano a superare numero deceduti dopo molti anni https://www.marsicalive.it/dorazio-nati-a-san-benedetto-tornano-a-superare-numero-deceduti-dopo-molti-anni/ Sun, 05 Jul 2020 13:17:48 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226346

San Benedetto dei Marsi. “E si, cari cittadini, nella nostra prosperosa comunità, nel primo semestre del 2020, abbiamo registrato un dato inaspettato e che infonde tanta speranza. Dopo moltissimi anni, seppur per poco, ci sono stati più nati che deceduti” ad annunciarlo è il sindaco di San Benedetto dei Marsi, Quirino D’Orazio. “Nonostante il trend […]

L'articolo D’Orazio: nati a San Benedetto tornano a superare numero deceduti dopo molti anni proviene da MarsicaLive.

]]>

San Benedetto dei Marsi. “E si, cari cittadini, nella nostra prosperosa comunità, nel primo semestre del 2020, abbiamo registrato un dato inaspettato e che infonde tanta speranza. Dopo moltissimi anni, seppur per poco, ci sono stati più nati che deceduti” ad annunciarlo è il sindaco di San Benedetto dei Marsi, Quirino D’Orazio.

“Nonostante il trend nazionale registri, da diversi decenni, un tasso di natalità decrescente con un saldo sistematico, tra nati e deceduti, nettamente a favore dei secondi, nella nostra San Benedetto dei Marsi, quest’anno il dato è in controtendenza. Questa non è solo una bellissima notizia in sé, ma rappresenta un dato molto significativo, perché lascia trasparire che la nostra è una comunità viva e che, nonostante le sue difficoltà e preoccupazioni, è capace di guardare al futuro con tanto coraggio e fiducia.

Mai mi sarei sognato di poter dare una notizia di questo tipo, ormai rassegnato a logiche e dinamiche che dipendono da molteplici fattori socio-economici, che sono fuori dalla nostra portata, ma la realtà è questa e da sindaco, non posso che esserne fiero, orgoglioso e felice!

Con l’occasione, mando un grande abbraccio e un infinito augurio ai nuovi nati ed ai tanti che stanno per arrivare, ai loro genitori, nonni, zii, cugini e parenti tutti. Siete il futuro della nostra città” ha concluso il primo cittadino.

L'articolo D’Orazio: nati a San Benedetto tornano a superare numero deceduti dopo molti anni proviene da MarsicaLive.

]]>
Centri estivi per ripartire, Valletta: fondamentale per i piccoli riappropriarsi dello spirito di socialità e spensieratezza https://www.marsicalive.it/centri-estivi-per-ripartire-valletta-fondamentale-per-i-piccoli-riappropriarsi-dello-spirito-di-socialita-e-spensieratezza/ Sun, 05 Jul 2020 07:51:32 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226316

Avezzano. Causa virus “Covid-19”, il centro estivo cambia e si adatta per rispondere alle esigenze dei bambini, dei genitori e delle famiglie in generale. Durante il periodo estivo – quando le scuole sono chiuse, in vacanza chissà se ci si potrà andare, i genitori sono al lavoro e i nonni… beh, daranno una mano ma […]

L'articolo Centri estivi per ripartire, Valletta: fondamentale per i piccoli riappropriarsi dello spirito di socialità e spensieratezza proviene da MarsicaLive.

]]>
Avezzano. Causa virus “Covid-19”, il centro estivo cambia e si adatta per rispondere alle esigenze dei bambini, dei genitori e delle famiglie in generale. Durante il periodo estivo – quando le scuole sono chiuse, in vacanza chissà se ci si potrà andare, i genitori sono al lavoro e i nonni… beh, daranno una mano ma anche loro avranno bisogno di qualche “stacchetto” – i bambini vengono affidati alle cure dei centri estivi. Purtroppo, il delicato momento, che si sta attraversando dal punto di vista sanitario, non gioca a favore della gran parte delle organizzazioni sportive, civili, comunali e paritarie che si sono occupate nei precedenti anni di attivarli: le disposizioni contenute nelle linee guida del DPCM 3 giugno sono ben codificate e impongono il rispetto obbligatorio di determinate pratiche: ingressi scaglionati, punti di accoglienza all’esterno, punto smistamento, prodotti per igienizzazioni posti all’ingresso della struttura, adeguati spazi per non incorrere negli assembramenti. Tre mesi in casa e didattica a distanza. Rapporti sociali limitati ai familiari. L’emergenza ha cambiato le abitudini dei bambini che, a questo punto, hanno veramente bisogno di tornare alla normalità, di praticare giochi, sport ed attività ricreative. Con questi presupposti e con l’esigenza dei genitori di lasciare i propri figli in un luogo sicuro, con personale qualificato, in grado di stimolarli ad accrescere le loro conoscenze per accompagnarli nel percorso di crescita, anche quest’anno, per i mesi di luglio e agosto, sono stati attivati i centri estivi per minori, strutture che consentiranno ai bambini di svolgere attività ludiche, ricreative, sportive e di socializzazione, divertendosi nel fare e soprattutto imparare tante cose all’aria aperta. In merito, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il Prof. Sandro Valletta, coordinatore dei servizi educativi da 0 a 6 anni del Comune di Avezzano.
PROFESSORE, L’ABBIAMO VISTA IMPEGNATA ATTIVAMENTE E FATTIVAMENTE PER EVITARE LA CHIUSURA DEL “SACRO CUORE”, COSA CI DICE IN MERITO ALLE SCUOLE PARITARIE PER L’INFANZIA?
“Riguardo alle scuole paritarie, che in questi mesi hanno lanciato il grido di allarme per chiedere attenzione e aiuto, Vi informo che il rischio di chiusura, per molte di loro, è ancora altissimo. Basti pensare che serve 1 miliardo per salvare i 13.000 istituti paritari italiani e i 180mila dipendenti che vi lavorano. Altrimenti, a settembre, almeno uno su tre non riaprirà. Questa cifra, che sembra stratosferica, non sarebbe certo denaro a fondo perduto ma un investimento a vantaggio di tutti: perchè, contrariamente al pensare comune, chi sceglie una scuola paritaria garantisce allo Stato un risparmio di aule e personale. Salvare le paritarie,ed in particolare, per il nostro territorio, l’Istituto del “Sacro Core”, significa impedire il collasso del sistema scuola in Italia. Ogni studente nella scuola statale costa 6.500 euro, contro i 500, in media, dei 900.000 alunni delle paritarie. Queste “istituzioni” culturali fanno risparmiare allo Stato circa 900 milioni di euro l’anno e, quindi, bisogna agevolarli, immediatamente, sotto ogni punto di vista. Secondo me, in questo difficile momento, occorre subito denaro per il finanziamento degli stipendi dei dipendenti, per il rimborso delle rette e per l’adozione dei costi standard di gestione, sperando venga approvata anche la proposta di un fondo nazionale, prima che molti rimangano chiusi per sempre. Tutto ciò, significherebbe risparmio per lo Stato, no a classi pollaio nelle scuole pubbliche, giustizia sociale perché, altrimenti, sopravviveranno solo le scuole in condizioni di agiatezza e le altre chiuderanno, nessuna esclusa”.
SAPPIAMO CHE, CON RIFERIMENTO ALLE NORME NAZIONALI, HA CHIESTO AL COMUNE DI AVEZZANO DI ATTIVARE I CENTRI ESTIVI ANCHE PER I BAMBINI COMPRESI NELL’ETA’ DA 0 A 3 ANNI?
“Come noto, il D.P.C.M. dell’11 giugno 2020, e la Regione Abruzzo, con ordinanza presidenziale n. 74, prevedono l’attivazione di tali servizi e ne descrivono, nei dettagli, l’organizzazione senza, però, contemplarne, secondo il mio avviso, la misura necessaria. Mi riferisco, in particolare, alla situazione dell’organizzazione degli spazi e delle competenze del personale educativo in questa strategica, ma delicata, fascia di età, che sono il presupposto per il
funzionamento dei servizi educativi per la prima infanzia. Memore di ciò, ho invitato, Gentilmente, l’Amministrazione Comunale a valutare la possibilità di inserire nell’albo dei centri estivi 2020, per la fascia di età 0-3 anni, solo gli enti gestori dei servizi educativi per l’infanzia già autorizzati, secondo quanto previsto dalla L. R. 76/2000, ottenendone riscontro positivo”.
QUALI LE INIZIATIVE DEL COMUNE DI AVEZZANO PER L’APERTURA DEI CENTRI ESTIVI?
“Ce ne sono diverse e tutte di pregio, a partire dal contributo per la sanificazione dei locali a quello per i minori diversamente abili, ai voucher settimanali per i bambini provenienti da famiglie fragili, per i quali si è riservata la quota del 10% dei posti totali, abbiamo preso questa decisione per dare la possibilità di far trascorrere a tutti i piccoli, nessuno escluso, un’estate felice e lontana dalle problematiche che hanno vissuto nel difficile periodo del “lockdown”, anche perchè, per la mia formazione, non si può reprimere questa gioia e occasione di socializzazione a chi non può permettersi la possibilità di iscriversi. In ultimo, in vista della riapertura settembrina, abbiamo proposto un Corso di Formazione/Aggiornamento, rivolto agli Insegnanti e ai Dirigenti Scolastici, che terremo al più presto. Il tutto recepito e attuato grazie alla spiccata sensibilità di tutti gli interlocutori istituzionali del Comune di Avezzano”.
QUALE, SECONDO LEI, L’OBIETTIVO PRINCIPALE PER I PICCOLI?
“Per i piccoli è fondamentale riappropriarsi dello spirito di socialità, condivisione e di quelle abitudini di gioco e spensieratezza che l’età comporta, venute meno a causa dell’emergenza “coronavirus”, sperando che possa aiutarli a trascorrere un’estate serena e gioiosa, volta a porre le basi per la loro vita futura, affinchè abbiano sempre il desiderio di conoscere la verità, e la realtà che li circonda, per realizzare tutti i loro sogni, per ora, nel cassetto. Ripartiamo dai centri estivi per tornare, al più presto, alla normalità, non dimenticando mai, che gli istituti sono anche un baluardo contro la malavita, lo spaccio, l’illegalità diffusa e la povertà…..”.

L'articolo Centri estivi per ripartire, Valletta: fondamentale per i piccoli riappropriarsi dello spirito di socialità e spensieratezza proviene da MarsicaLive.

]]>
Ilary Blasi scatenata a Morino tra arrosticini, vino rosso, cocomero e… tarantella! (video) https://www.marsicalive.it/ilary-blasi-scatenata-a-morino-tra-arrosticini-vino-rosso-cocomero-e-tarantella-video/ Fri, 03 Jul 2020 19:35:21 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226234

Morino. Ilary Blasi scatenata a Morino tra arrosticini, vino rosso, cocomero e… tarantella! L’ex letterina e conduttrice de Le Iene ha raggiunto questa mattina il marito campione del mondo, il numero 10 della Roma Francesco Totti, giunto nella Marsica per il taglio del nastro del nuovo centro sportivo e sociale di Celano, come raccontato da […]

L'articolo Ilary Blasi scatenata a Morino tra arrosticini, vino rosso, cocomero e… tarantella! (video) proviene da MarsicaLive.

]]>

Morino. Ilary Blasi scatenata a Morino tra arrosticini, vino rosso, cocomero e… tarantella!

L’ex letterina e conduttrice de Le Iene ha raggiunto questa mattina il marito campione del mondo, il numero 10 della Roma Francesco Totti, giunto nella Marsica per il taglio del nastro del nuovo centro sportivo e sociale di Celano, come raccontato da MarsicaLive.

Ilary, al fianco della sorella e dei suoi tre figli, ha trascorso un pomeriggio in montagna in compagnia di Francesco Totti, che ha postato la foto sul profilo Instagram immersi nella natura della riserva di Zompo lo Schioppo.

La Blasi ha documentato la giornata abruzzese sui social: arrosticini, vino rosso e cocomero messo al fresco nelle acque della sorgente e una tarantella scatenata con un abitante del posto. A fargli compagnia Luciano Zauri e la moglie Vanessa Sillano, designer di moda, che è stato anche ringraziato dalla Blasi per la splendida giornata.

L'articolo Ilary Blasi scatenata a Morino tra arrosticini, vino rosso, cocomero e… tarantella! (video) proviene da MarsicaLive.

]]>
Avezzano: riaperto il centro Diurno e il trasporto per i disabili. Si era fermato a causa del Covid https://www.marsicalive.it/avezzano-riaperto-il-centro-diurno-e-il-trasporto-per-i-disabili-si-era-fermato-a-causa-del-covid/ Fri, 03 Jul 2020 16:21:26 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226223

Avezzano. “Con delibera del commissario straordinario in data 2 luglio è stata disposta la riapertura, con decorrenza immediata, dei servizi del Centro Diurno e del trasporto personalizzato per cittadini con disabilità, i quali, per esigenze di tutela della salute, erano stati sospesi nello scorso mese di marzo a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19” annuncia il […]

L'articolo Avezzano: riaperto il centro Diurno e il trasporto per i disabili. Si era fermato a causa del Covid proviene da MarsicaLive.

]]>

Avezzano. “Con delibera del commissario straordinario in data 2 luglio è stata disposta la riapertura, con decorrenza immediata, dei servizi del Centro Diurno e del trasporto personalizzato per cittadini con disabilità, i quali, per esigenze di tutela della salute, erano stati sospesi nello scorso mese di marzo a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19” annuncia il comune in una nota stampa.

“Per la gestione in sicurezza dell’intero percorso di graduale riapertura dei suddetti servizi, la Regione Abruzzo con ordinanza del Presidente Della Giunta regionale n. 71 datata 8 Giugno 2020, ha emanato il Piano territoriale regionale, contenente uno specifico Protocollo operativo per la prevenzione, il contrasto e il contenimento dell’emergenza epidemiologica.

Pertanto all’indomani dell’emanazione del citato protocollo regionale, si sono tenute riunioni operative in sede congiunta tra il dirigente del Settore Sociale del Comune di Avezzano, dott.ssa Maria Laura Ottavi, il legale rappresentante dell’Associazione Help Handicap (Gestore dei servizi del Centro Diurno e del trasporto), Stefano Di Giuseppe, il Dirigente del Dipartimento di prevenzione ASL dott.ssa Daniela Franchi ed il Direttore del Distretto sanitario Area Marsica, dott.ssa Rossella De Santis, per riorganizzare, riqualificare e riprogrammare le attività in coprogettazione, tenendo conto dei criteri di riferimento contenuti nel Piano Territoriale Regionale e più in generale nell’osservanza delle linee guida statali e regionali che prevedono modalità temporanee ed eccezionali di esecuzione dei servizi.

Il programma di riapertura ha implicato la necessità dell’effettuazione dei test sierologici sia per gli utenti che per gli operatori, così come prescritto dal Piano Territoriale della Regione Abruzzo, sulla base del quale l’Azienda Sanitaria ha elaborato una procedura operativa che prevede le azioni da attuare al rientro delle attività, limitando, in questa fase, l’ambito operativo “ad utenti con necessità inderogabile di supporto diurno per particolare fragilità dal punto di vista della rete familiare e sociale”.

Con la riattivazione dei servizi del Centro diurno vengono finalmente soddisfatte le esigenze delle famiglie con presenza di componenti disabili, che durante il periodo di sospensione hanno dovuto affrontare maggiori difficoltà, rischiando di perdere le autonomie e il livello di partecipazione sociale faticosamente raggiunto negli anni.

L'articolo Avezzano: riaperto il centro Diurno e il trasporto per i disabili. Si era fermato a causa del Covid proviene da MarsicaLive.

]]>
Trovati 9 cuccioli abbandonati a Trasacco, l’invito all’adozione dell’associazione “Anime Randagie” https://www.marsicalive.it/trovati-9-cuccioli-abbandonati-a-trasacco-linvito-alladozione-dellassociazione-anime-randagie/ Fri, 03 Jul 2020 07:00:37 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=226136

Trasacco. Le volontarie dell’associazione Anime Randagie, nei giorni scorsi, hanno trovato e soccorso 9 cuccioli di meticcio. I piccoli sono stati trovati nel Comune di Trasacco e, da quanto scoperto, sono i figli della cagnolina trovata in stato di avvelenamento di cui vi avevamo parlato. Al momento i nove cuccioli sono in condizioni di salute […]

L'articolo Trovati 9 cuccioli abbandonati a Trasacco, l’invito all’adozione dell’associazione “Anime Randagie” proviene da MarsicaLive.

]]>

Trasacco. Le volontarie dell’associazione Anime Randagie, nei giorni scorsi, hanno trovato e soccorso 9 cuccioli di meticcio. I piccoli sono stati trovati nel Comune di Trasacco e, da quanto scoperto, sono i figli della cagnolina trovata in stato di avvelenamento di cui vi avevamo parlato.

Al momento i nove cuccioli sono in condizioni di salute stabili e si trovano presso il rifugio dell’associazione in attesa di essere adottati.
Per chi volesse adottare uno di questi dolci cuccioli può contattare la pagina Facebook di Anime Randagie o il numero +39 328 8685263 (Giulia)

L'articolo Trovati 9 cuccioli abbandonati a Trasacco, l’invito all’adozione dell’associazione “Anime Randagie” proviene da MarsicaLive.

]]>
La migliore frittura di pesce sulla tua tavola, dalla Pescheria Oceania qualità top e cibo d’asporto https://www.marsicalive.it/la-migliore-frittura-di-pesce-sulla-tua-tavola-dalla-pescheria-oceania-qualita-top-e-cibo-dasporto/ Wed, 01 Jul 2020 07:30:19 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=225844

Avezzano. E’ tra i piatti di pesce tipici delle giornate calde e del periodo estivo. E’ apprezzato da tutti, amanti del pesce o semplici appassionati della buona cucina. La frittura è, senza dubbio, tra i piatti tipici più iconici della cucina italiana; estivo, perfetto da gustare nelle sere d’estate, facile da preparare anche a casa, […]

L'articolo La migliore frittura di pesce sulla tua tavola, dalla Pescheria Oceania qualità top e cibo d’asporto proviene da MarsicaLive.

]]>

Avezzano. E’ tra i piatti di pesce tipici delle giornate calde e del periodo estivo. E’ apprezzato da tutti, amanti del pesce o semplici appassionati della buona cucina. La frittura è, senza dubbio, tra i piatti tipici più iconici della cucina italiana; estivo, perfetto da gustare nelle sere d’estate, facile da preparare anche a casa, seguendo giusto qualche indicazione affinché rimanga leggero e digeribile. Qualche suggerimento e qualche accortezza in più sul come cucinarla ce lo dà la Cristiano Ferrera della pescheria Oceania di Avezzano.

La prima regola per ottenere una buona frittura di pesce è la grandezza della materia prima. I pesci, piccoli o piccolissimi, non devono mai essere più pesanti di 200 grammi ciascuno: anelli di calamari, gamberi e pesciolini croccanti e profumati da fresco succo di limone sono perfetti per ogni portata

Attenzione particolare dobbiamo riservarla alla padella! La friggitrice rimane la prima scelta ma, in sua assenza, una padella molto capiente è indispensabile perché il pesce deve poter essere completamente immerso nell’olio. Questo permette una cottura uniforme, un minor tempo di contatto col grasso e quindi un minor assorbimento da parte del cibo. Uno dei punti deboli del fritto fatto in casa è la leggerezza. Scegliete la semola, che risulta più spessa e che da una texture più croccante. Lavate i pesci, asciugateli, passateli nella semola e poi buttateli nell’olio bollente, senza aggiungere altri ingredienti.

Prima di iniziare la preparazione, è bene portare il pesce a temperatura ambiente. Cercare di cuocere il cibo freddo potrebbe influire sulla temperatura dell’olio. E, tra le conseguenze di questa azione, c’è anche quella di un maggior assorbimento del grasso da parte del pesce

La frittura di pesce, come detto, è tra i piatti più richiesti di questo periodo. Queste sono alcune indicazioni per realizzarlo nel migliore dei modi ma la pescheria Oceania dà anche la possibilità di fare da asporto. E’ sufficiente contattare per prenotazione la vostra porzione e ritirarla comodamente su appuntamento.

Per info e contatti:

Pagina Facebook ufficiale: Pescheria Oceania

L'articolo La migliore frittura di pesce sulla tua tavola, dalla Pescheria Oceania qualità top e cibo d’asporto proviene da MarsicaLive.

]]>
Le vacanze estive ai tempi del Covid: consigli per evitare brutte sorprese https://www.marsicalive.it/le-vacanze-estive-ai-tempi-del-covid-consigli-per-evitare-brutte-sorprese/ Wed, 01 Jul 2020 06:17:31 +0000 https://www.marsicalive.it/?p=225907

Le vacanze estive quest’anno saranno sicuramente diverse: gli ultimi mesi hanno stravolto le nostre abitudini ma anche le nostre certezze. Ci siamo trovati tutti costretti a rimanere in casa per diverse settimane, ma fortunatamente il peggio sembra ormai passato. Anche se c’è chi parla della possibilità di una seconda ondata, una buona notizia c’è: l’estate […]

L'articolo Le vacanze estive ai tempi del Covid: consigli per evitare brutte sorprese proviene da MarsicaLive.

]]>

Le vacanze estive quest’anno saranno sicuramente diverse: gli ultimi mesi hanno stravolto le nostre abitudini ma anche le nostre certezze. Ci siamo trovati tutti costretti a rimanere in casa per diverse settimane, ma fortunatamente il peggio sembra ormai passato. Anche se c’è chi parla della possibilità di una seconda ondata, una buona notizia c’è: l’estate è salva e possiamo programmare le nostre vacanze. Certo è che qualcosa è cambiato e non possiamo fingere che non sia così. Il Covid-19 non è ancora stato completamente debellato e questo significa che alcune restrizioni e regole andranno seguite anche durante le ferie estive.

In molti hanno timore nell’organizzare le vacanze, ma basta scegliere la meta giusta per non avere problemi e scansare il rischio di brutte sorprese, anche in tempi difficili come questi.

Vacanze estive 2020: meglio passarle in montagna

Per il momento sono tutti concordi nel sostenere che le mete migliori per questa estate saranno le zone di montagna, mentre le località di mare potrebbero riservare più imprevisti e problemi in questo particolare momento storico. Sotto questo punto di vista, il nostro Abruzzo offre molte possibilità, anche se l’offerta dei comprensori turistici potrebbe essere migliorata, in termini di varietà e organizzazione, prendendo magari ispirazione da alcune realtà del nord Italia, che su questo tipo di turismo hanno fatto la propria fortuna (come, ad esempio, il Trentino, regione che ha sempre investito budget importanti nella propria promozione turistica, e che si caratterizza per la presenza di strutture di alto livello già prontissime ad accogliere i turisti e family hotel perfetti per chi viaggia con i bambini al seguito).

 In montagna infatti non ci sono grandi problemi di spazi, il rischio di assembramenti è di gran lunga inferiore e si può vivere un contatto diretto con la natura senza doversi preoccupare troppo delle misure anti-contagio.

Il problema delle spiagge nei mesi di picco

Per quanto riguarda le località di mare, la situazione sembra essere più complicata in questo momento perché se le spiagge ora non sono ancora molto affollate ed il rispetto delle distanze di sicurezza è facile da garantire, cosa accadrà nei mesi di luglio ed agosto, quando l’afflusso turistico aumenterà?

Trascorrere le vacanze al mare dunque è possibile, perché in sé non ci sono leggi che lo vietino. Il rischio però è quello di trovare spiagge piene e non avere la possibilità di rilassarsi completamente. Per ovviare a questo problema si possono scegliere i lidi e gli stabilimenti balneari, quelli seri, che si spera non vadano a ritoccare tariffe che in molti casi sono già aumentate in modo significativo.

Vedremo cosa accadrà nei mesi di punta.

Il Bonus Vacanze: una buona notizia ai tempi del Covid

Per incentivare il turismo in questo momento storico, il Governo con il Decreto Rilancio ha promosso il Bonus Vacanze. Sono previsti incentivi per coloro che prenotano presso una struttura alberghiera e questa è sicuramente una bella notizia. Per accedere al bonus è necessario fare l’ISEE ma i requisiti di reddito non sono particolarmente limitanti e saranno dunque in moltissimi ad avere diritto a questa forma di sostegno.

Photo by Fas Khan on Unsplash

L'articolo Le vacanze estive ai tempi del Covid: consigli per evitare brutte sorprese proviene da MarsicaLive.

]]>