The news is by your side.

Casciere scrive a Salvini: investire e potenziare sulla sicurezza nella Marsica

Avezzano. Una richiesta formale, relativa al potenzialmente degli apparati di sicurezza nella Marsica, è stata inviata dall’assessore alla pubblica sicurezza del Comune di Avezzano, nonché candidato alle imminenti elezioni regionali, Leonardo Casciere al ministro e vicepremier Matteo Salvini.

Oltre alla sopra citata richiesta ce n’è un’altra relativa all’apertura di un tavolo istituzionale – per mezzo dell’onorevole Luigi D’Eramo – al fine di valutare l’aumento degli operatori di pubblica sicurezza “per il bene della collettività e la serenità dei nostri figli e nipoti”, ha dichiarato Casciere. Presente, inoltre, anche il coordinatore della Lega nella Marsica, Tiziano Genovesi.

Proprio quest’ultimo ha aperto la conferenza stampa svoltasi stamane all’interno del municipio di Avezzano: “veniamo da due giorni di gazebo sparsi in tutta la provincia dell’Aquila, abbiamo raccolto circa 500 firme a sostegno di Salvini per il caso della nave Diciotti. Firme importantissime perché la gente chiede più sicurezza, già di per sé aumentata con molte azioni, anche nella Marsica grazie agli interventi dell’assessore Casciere, tra i migliori nella nostra amministrazione.

“Come assessore alla Sicurezza ho avuto problemi nel territorio di Avezzano e nella Marsica, molti li abbiamo anche risolti – ha dichiarato Casciere. Il problema si avverte, però, quando al termine dell’orario di lavoro, la città e il territorio restano scoperti. Ecco perché ho inviato questa richiesta al ministro Salvini. E’ necessario potenziare la polizia per tenere sotto controllo le zone calde della città, anche perché, essendo Avezzano crocevia tra Napoli, Pescara e Roma, la sua posizione è delicata. Senza questi potenziamenti non sarà facile essere presenti sul posto. Rinnovo l’idea della polizia regionale”.

E’ così intervenuto l’onorevole D’Eramo: “nella Marsica vi sono le principali criticità in tema sicurezza, questo lo sappiamo ed è di tutta evidenza. Ma il ministero dell’Interno deve intervenire. Rinnovo la necessità di un potenziamento circa la polizia locale, non si può restare indifferenti a questa necessità. Come governo abbiamo sbloccato circa 8.000 assunzioni. Questo garantirà di potenziare anche quei commissariati che si trovano a operare in condizioni critiche, come il territorio marsicano”.

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto