News in tempo reale

Cartiera: parte il presidio dei lavoratori. Pezzopane: non si può abbassare la guardia

Avezzano. E’ partito il presidio dei lavoratori davanti allo stabilimento della Cartiera Burgo. Dopo l’incontro del 9 gli operai del sito hanno deciso di fermarsi davanti ai cancelli della fabbrica per far sentire la loro voce. Come già avvenuto alla Micron e alla ex Maccaferri, i lavoratori si sono organizzati per fare in modo che resti sempre qualcuno davanti ai cancelli. Intanto esprime soddisfazione la senatrice Stefania Pezzopane per lo spiraglio che si è aperto per la Cartiera Burgo di Avezzano, dopo l’incontro al cartieraMinistero dei giorni scorsi. “Buono il lavoro svolto dal Governo- ha commentato la senatrice- Tuttavia la situazione non è ancora risolta e pertanto non si può abbassare la guardia. In queste ore sono in stretto contatto con il Ministero per monitorare costantemente la situazione. Ai lavoratori in mobilitazione va tutto il mio sostegno. Mi auguro che dal tavolo previsto per il 23 settembre esca una soluzione industriale stabile, che dia certezze per il futuro. Lavoratori e sindacati devono poter contare su istituzioni solide ed unite per risolvere la grave crisi della cartiera.”