News in tempo reale

Carsoli, spacciava sul luogo di lavoro, litografo romano arrestato dai carabinieri

Carsoli. Un litografo romano di 41 anni, impiegato in uno stabilimento di Carsoli è stato arrestato dai carabinieri a Subiaco per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella villa dell’uomo i carabinieri hanno trovato alcune dosi di cocaina e un bilancino di precisione, mentre nell’armadietto personale del suo luogo di lavoro sono stati trovati 3.500 euro in contanti, oltre a materiale per il confezionamento e appunti con nominativi e somme di denaro da riscuotere. Proprio il luogo di lavoro, secondo gli investigatori, era diventato il posto dove l’uomo organizzava lo spaccio della droga. Un collega del litografo Š stato denunciato dopo una perquisizione.