News in tempo reale

Carota Igp, concluso l’iter. Febbo: lavoro di squadra ha dato ottimi risultati

Ortucchio. Si è concluso l’iter per il riconoscimento dell’IGP Carota dell’Altopiano del Fucino e il regolamento del disciplinare è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. A darne notizia è l’Assessore regionale alle Politiche Agricole Mauro Febbo che sottolinea come sia ormai in dirittura d’arrivo il procedimento che permetterà ad un’altra eccellenza abruzzese di essere iscritta nel registro delle Indicazioni Geografiche protette. Un passaggio storico – sottolinea Febbo – sia per la carota del Fucino sia per il territorio di cui rappresenta un vero e proprio simbolo. Con l’Igp, la carota del Fucino accrescerà definitivamente la propria riconoscibilità non solo a livello nazionale e al tempo stesso il consumatore potrà contare di avere la massima garanzia di qualità del prodotto che acquista. Si tratta di un eccellenza tutta abruzzese che si contraddistingue per la precocità di maturazione, la colorazione molto intensa, per il profumo particolare e deciso, carote-biologichetutti fattori che hanno contribuito al suo notevole successo anche e soprattutto sui mercati internazionali. Sono particolarmente orgoglioso di questo risultato – rimarca l’Assessore regionale – che è stato raggiunto grazie al lavoro di squadra alimentato da una grande unità di intenti. E’ sicuramente uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati ma il lavoro non finisce qui visto che abbiamo altri prestigiosi obiettivi da raggiungere come quello per l’assegnazione del marchio DOP alla patata del Fucino. Vogliamo permettere alle numerose eccellenze regionali di ritagliarsi spazi sempre più consistenti nelle dispense e sulle tavole dei consumatori abruzzesi, italiani ed europei, ai quali garantire la massima riconoscibilità e l’alta qualità del prodotto.