The news is by your side.

Caro pedaggi A24 e A25, i sindaci scrivono a Toninelli: stanchi dei balletti, vogliamo soluzione definitiva

Gli amministratori di Lazio e Abruzzo: "spettro" dell'aumento, pronti a manifestare"

L’Aquila. I sindaci e gli amministratori di Lazio e Abruzzo, impegnati nella lotta contro il “caro pedaggi e per la sicurezza della A24-A25”, nella giornata di ieri hanno nuovamente scritto una lettera al ministro Danilo Toninelli con la quale, pur esprimendo soddisfazione per l’importante passo avanti nella procedura di approvazione del Piano Economico Finanziario degli ultimi giorni, hanno manifestato tutta la loro disapprovazione dinanzi alla possibilità di un aumento delle tariffe a partire dal prossimo 1 Settembre.

“Oramai stanchi dei numerosi “balletti” che si protraggono da oltre 18 mesi”, gridano a gran voce i sindaci e gli amministratori, “si chiede una soluzione definitiva della vicenda che deve scongiurare inevitabilmente l’aumento delle tariffe e portare ad una equa riduzione delle stesse. Dinanzi all’ennesimo “spettro” dell’aumento”, concludono, “siamo pronti a tornare a manifestare più uniti e determinati che mai per tutelare i cittadini e i loro territori”.  

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto