News in tempo reale

Capistrello, Salvati fuoriesce da gruppo consiliare Una Buona Idea: io indipendente per Fratelli d’Italia

Capistrello. Nei giorni scorsi si è tenuto l’ultimo consiglio comunale, nel quale si è consumato lo strappo tra la consigliere Emiliana Salvati e il gruppo Consiliare “Una Buona Idea”. A motivare la rottura il tradimento subito dalla stessa causato dal mancato supporto del proprio capogruppo Vittorio Silvestri in merito alla sua elezione all’interno dell’Unione dei Comuni.

“Da regolamento, bisognava eleggere un componente della maggioranza ed uno della minoranza – tramite due votazioni distinte a scrutinio segreto – da destinare al consiglio dell’Unione dei Comuni. Per il nostro gruppo sarebbe stato importantissimo poter esprimere un componente da destinare allo stesso, risultato cui si sarebbe pervenuti tenendo fede alla parola data, cioè con due voti favorevoli sulla mia persona, per l’appunto il mio e del collega Silvestri”.

“Il nostro capogruppo, per discorsi degni del sottobosco politico che non voglio esplorare ulteriormente, ha pensato bene di astenersi, presentando scheda bianca e favorendo l’unico componente dell’altra lista presente in consiglio: il mio stupore per questo tradimento apparentemente senza motivo è stato enorme, al pari enorme è stato il malessere successivo, data la fiducia e la stima che nutrivo per il collega sul piano umano”.

“A fronte di ciò, comprendendo che – non per mia colpa – determinati rapporti son venuti meno e che la fiducia era stata tradita, mi son vista costretta ad uscire dal gruppo in consiglio, dichiarandomi indipendente e rivendicando di voler rappresentare nel consesso consiliare Fratelli d’Italia”.

“Continuerò sempre – continua la consigliere Salvati – a perseguire l’interesse del mio elettorato, verso il quale ho un rapporto di fedeltà inscindibile, e della mia città: questo il compito di un’amministratrice cittadina, questo il mio desiderio, onore ed onere per il futuro”.

“Seppur ancora sia scossa da questa recente vicenda, ho in conclusione il desiderio di ringraziare tutti coloro con cui ho condiviso questa mia avventura, compreso chi mi ha obbligato a proseguirla in modo differente, sapendo che la stella polare che continuerà a guidare il mio cammino sarà l’interesse della nostra Capistrello”, conclude.