The news is by your side.

Cane al cappio rischia di morire agonizzante, salvato dai volontari che chiedono aiuto per sostenere le spese mediche

Trasacco. Accalappiata dopo 15 giorni che girovagava tra Luco e Trasacco con del filo di ferro che le stringeva il corpo, tirato al tal punto da lacerare il bacino. La triste vicenda riguarda Sole (chiamata così dai volontari che l’hanno salvata), randagia di circa un anno di età che per la prima volta è stata avvista a Luco nei pressi del centro sportivo Jaguar.

“Una settimana fa ci segnalano questa cagnolina per la prima volta incastrata in un recinto con del filo spinato avvolto intorno la vita – dichiara Alessia, volontaria dell’associazione Zampa Amica Onlus. Contando sul fatto che altri volontari contattati prima di noi sarebbero intervenuti, abbiamo aspettato. La signora Laura C.di Luco è stata la prima segnalatrice, ha chiamato anche i vigili che tramite la Asl hanno mandato gli accalappiacani che, non riuscendo a prenderla, hanno rinunciato”.

12m

“Disperata, ci ha contattate nuovamente e ieri (lunedì 11) siamo andate in due a cercare di portarla in salvo. Eravamo quasi riuscite dopo vari inseguimenti tra fango ed acqua (aveva appena grandinato) ma all’ultimo il cane è scappato verso un buco che non avevamo visto, attraverso altre recinzioni ed altri campi, per poi infilarsi in una specie di “caverna” di rovi. Abbiamo rinunciato ed organizzato una nuova ricerca questa mattina, abbiamo cercato in primis proprio in quella specie di caverna e tra rovi, fango ed acqua si trovava lei ma è riuscita nuovamente a scappare”.

“Dopodiché, inseguendola in auto (era velocissima nonostante la ferita profonda, a causa dell’adrenalina), l’umido datole poco prima con del calmante ha fatto effetto e si è fermata in posto per noi strategico: solo così siamo riusciti a catturarla. Ci teniamo a ringraziare chi è venuto a cercare Sole insieme a noi ragazze di Zampa Amica (oltre a tutti quelli che si erano proposti sulla pagina, ma che non abbiamo potuto accettare in quanto la cagnolina si sarebbe spaventata troppo vedendo tante persone), in particolare: Gianpaolo Cipollone, Andrea Ceccon, Daniela Pinciroli e suo marito, Giulia Ciaffone ed altri due volontari di Trasacco arrivati sul posto semplicemente perché avevano letto il nostro appello. Ringraziamo inoltre la volontaria Michaela Liani di Roma, che ci ha assistito a distanza in tutta l’impresa ed è riuscita a trovare stallo e probabilmente anche una buona adozione per Sole”.

La cagnolina adesso è ricoverata presso la clinica veterinaria del dott. Ennio Di Carlo dove sta ricevendo le dovute cure. Le spese, purtroppo, sono tante e Zampa Amica ha, quindi, avviato una raccolta fondi su facebook per raggiungere la cifra da pagare. In alternativa il punto di raccolta fondi sarà la toeletta Mister Dog ad Avezzano in via E. Lolli 26.

“La nostra è un’associazione di volontariato e non abbiamo i soldi per fare fronte a queste spese. Aiutateci, una semplice donazione di pochi euro potrà contribuire a salvare la vita a Sole e a donarle una vita migliore di quella che ha avuto, pur senza averne scelta. Diamole futuro. Stringiamoci attorno a lei tutti quanti”.

Preventivo:

Link per la raccolta fondi:

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1491674540965591&id=373596412773415

Foto:

Potrebbe piacerti anche