News in tempo reale

Candidato sindaco Cipollone: “serve un aiuto concreto al settore dell’agricoltore”

Avezzano. Tanti i problemi sollevati, nell’incontro tra il Direttore di Confagricoltura L’Aquila, Stefano Fabrizi con il candidato sindaco di centrodestra, Italo Cipollone. Dalla riduzione dell’aliquota IMU sui fabbricati rurali al problema di bonifica e irrigazione, dal deciso No all’impianto a biomasse alla necessità di avere un magazzino per stoccaggio dei prodotti agricoli. “Il settore agricolo – ha dichiarato Fabrizi – ha suscitato sempre poco interesse della politica, quando invece l’agricoltura ha ancora un ruolo fondamentale dell’economia marsicana. Sono stati troppi gli errori da parte delle istituzioni”. “Serve un aiuto concreto a queste persone – afferma il candidato sindaco Cipollone – non possono essere lasciati soli, ma serve un organo di regia da parte del futuro Comune, che segua costantemente il lavoro agricolo e aiuti queste associazioni con progetti validi e con finanziamenti cospicui. Il comune di Avezzano deve diventare il fulcro centrale di tutta la Marsica, anche per quanto riguarda l’agricoltura. Solo avendo a capo una solida struttura si può ritornare ad essere leader in campo nazionale in questo settore, cosa che negli ultimi anni abbiamo perso, purtroppo. Fondamentale sarà anche il continuo interagire con queste associazioni, per conoscere i problemi, anche quelli più banali, e trovare soluzioni in sintonia con tutti”. Nell’incontro, sono emersi anche altri problemi come progetti validi di solidarietà per gli extracomunitari, mettere a pieno regime il Centro Merci della Marsica, potenziare anche la depurazione delle acque e lo smaltimento di rifiuti tossici. L’agricoltura del Fucino ha dato molto ai suoi agricoltori – conclude Cipollone – ed ha contribuito in modo determinante al progresso dell’economia locale. Per questo motivo, bisogna promuovere politiche ambiziose, che incoraggino gli agricoltori ad andare avanti e i nuovi imprenditori ad investire nel nostro territorio”.