The news is by your side.

CaffèLive #8 – Effetto Covid sul consumo di caffè

Il robusta vince la sfida con l'arabica?

E’ stato recentemente pubblicato sull’autorevole sito di Bloomberg un report sul consumo di caffè negli ultimi mesi. Ci sembra un argomento giusto da trattare in questa rubrica, che vi ricordiamo essere prodotta in collaborazione con Casa del Caffè, il punto di riferimento nel territorio marsicano per chiunque sia amante della bevanda nera (www.casadelcaffè.eu)

Abbiamo già raccontato le differenze tra varietà arabica e robusta (qui e qui). Le recenti oscillazioni di prezzo nel mercato del caffè fanno sospettare sia molto probabile che a vincere la battaglia sia la varietà meno pregiata, il robusta, e questo a causa di un aumento del consumo indotto dalla quarantena adottata a livello mondiale al fine di limitare il diffondersi del Coronavirus.

In tutto il mondo bar e  caffetterie hanno chiuso i battenti, ed i consumatori si riversano nei supermarket al fine di reperire il loro prodotto preferito: qui entra in gioco il robusta.

Infatti, se il più pregiato arabica è orgoglio e vanto dei rivenditori professionisti, per le indubbie qualità organolettiche che seducono i consumatori, il caffè che acquistiamo per l’utilizzo domestico solitamente contiene una quantità decisamente elevato di robusta, soprattutto in quei mercati dove si fa largo uso di caffè istantanei e solubili.

In Europa e negli USA le persone hanno fatto scorta di caffè da consumarsi in casa – spiega Carolos Mera, analista presso Rabobank – e poiché ci attendiamo un aumento della diffusione del virus nei Paesi emergenti, è lecito attendersi che i consumatori contribuiscano ad aumentare gli acquisti con ripercussioni positive sul robusta”.

Il volume delle vendite di caffè robusta presso i rivenditori americani è aumentato di un terzo nel mese di marzo e la stessa cosa è accaduta anche nel Regno Unito.  Dinamiche simili sono previste in tanti paesi del mondo, e ciò ha fatto lievitare le previsioni sul prezzo della varietà sul mercato all’ingrosso.

E in Italia? In mancanza di dati ufficiali ci basiamo su dati empirici. Se è crollato il mercato del consumo fuori casa (è molti di noi sognano di tornare presto a gustare un caffè con gli amici), è aumentato di molto quello del consumo casalingo, con un aumento anche degli acquisti online. E magari, approfittando di qualche promo, si possono iniziare a provare in casa anche varietà più pregiate e prodotti di torrefattori meno “scontati”…

State sintonizzati, perché a breve sul sito e-commerce di Casa del Caffè (www.casadelcaffè.eu) ne vedrete delle belle!

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto