The news is by your side.

Caduta dei capelli? Perché non fai un test gratuito alla Farmacia Santa Caterina di Avezzano?

Il 9 Ottobre open day per tutti

Avezzano. Arriva l’Autunno e puntuali, come le fogie, anche i nostri capelli iniziano ad indebolirsi e a cadere. E’ un fenomeno naturale, che non si può evitare, ma a cui sipuò porre un argine con la dovuta prevenzione e con un po’ di accortezze. L’importante è non affidarsi a rimedi improvvisati, ma affidarsi alle cure e ai consigi di esperti in materia. Per questo, il 9 Ottobre 2019, la Farmacia Santa Caterina di Avezza ho organizzato un open-day completamente gratuto, dedicato proprio a questo delicato tema. Abbiamo allora fatto qualche domanda all Dott. Arcangelo Di Legge, titolare della farmacia.

Perché in autunno si amplifica il problema della caduta dei capelli?

Per capire perché in primavera ma sopratutto in autunno la caduta dei capelli sia maggiore dobbiamo conoscere il ciclo vitale del capello che per semplicità possiamo dividere in tre fasi.

ANAGEN : nel follicolo nasce il capello e si formano tutte le strutture ad esso annesse (ghiandola
sebacea, bulbo, muscolo erettore e papilla pilifera); in questa fase che può durare da 3 a 7 anni il
capello continuerà a crescere.

CATAGEN : è una fase che dura 2 o 3 settimane in cui il capello rallenta la propria crescita, il
follicolo entra in una fase di riposo ed inizia a migrare verso la superficie cutanea.

TELOGEN : è una fase di 2 o 3 mesi in cui il capello si trova ancora nel bulbo ma è praticamente
morto; a questo punto una piccola trazione lo fa cadere senza provocare alcun dolore.
A questo punto il follicolo entra in una fase di riposo detta KENOGEN, e rimane vuoto per un
certo periodo di tempo. In seguito grazie alla presenza di cellule staminali il follicolo rientra in fase
Anagen ed inizia un nuovo ciclo.

 

Quindi perché in autunno la caduta è maggiore?
Il cambio di temperatura, la diversa lunghezza delle giornate e quindi la variazione della quantità
di luce solare vanno a modificare la produzione dell’organismo di una serie di ormoni androgeni;
questi ormoni influenzano direttamente le fasi di crescita del capello e spingono un maggior numero
di capelli nella fase telogen amplificando il fenomeno della caduta.

Ci sono altri fattori in gioco?
Certamente la fine delle giornate estive ed il rientro dal periodo di ferie può provocare un ulteriore
stress nell’organismo di persone particolarmente predisposte.
Durante l’estate inoltre il capello è stato sottoposto ad una serie di stress ambientali:

-raggi solari diretti che denaturano la melanina e modificano la cheratina
-maggiore sudorazione ed umidità che portano ad un maggiore sviluppo di microbi
-maggiore esposizione al cloro delle piscine o alla salsedine che disidratano fortemente il capello

Come si può limitare il problema?
La maggiore caduta autunnale è un processo naturale e fisiologico che non può essere evitato;
tuttavia esistono prodotti naturali o cosmetici specifici ed efficaci nel ripristinare il giusto equilibrio
e benessere del capello.Sarebbe opportuno inoltre di tanto in tanto effettuare un’analisi del capello per verificarne lo stato di salute.

Mercoledì 9 Ottobre 2019 presso la nostra farmacia ci sarà a disposizione un’esperta per
effettuare un’analisi accurata del capello completamente GRATUITA.

Come ci si può prenotare?
può prenotare telefonando allo 0863/415960 o recandosi direttamente in farmacia.
Farmacia Santa Caterina di Avezzano Via M.A. Colonna 30/A.
www.farmaciasantacaterinasrl.it

 

Potrebbe piacerti anche