News in tempo reale

Cade l’amministrazione comunale di Scurcola Marsicana: si dimettono sei consiglieri

Scurcola Marsicana. È ufficialmente caduta l’amministrazione comunale di Scurcola Marsicana.

A distanza di pochi mesi dalle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, i consiglieri d’opposizione e parte di quelli della maggioranza hanno deciso di far venire meno la fiducia al sindaco Maria Olimpia Morgante, rassegnando le proprie dimissioni, arrivate ieri sera via Pec e inviate al prefetto dell’Aquila e protocolate ufficialmente questa mattina in Comune.

I consiglieri Nicola De Simone, Ivan Antonini, Rodolfo De Simone (minoranza), Fabio Mammarella (ex assessore e videsindaco, dimessosi nel 2018), Franco Farina e Roberta Bartolucci (ex consigliere delegato alla Cultura e ultima ed ex vicesindaco e assessore) essendo venuto il rapporto di fiducia nei confronti del Sindaco Maria Olimpia Morgante, hanno rassegnato formalmente e contestualmente le proprie dimissioni irrevocabili dalla carica di Consigliere Comunale ai sensi dell’art.38 comma 8 del D. Lgs. nr. 267/2000 (aggiornato alle modifiche apportate dal D. L. nr. 104/2020 convertito con modificazioni dalla L. nr. 126/2020). Stante la presente, si ravvisa la fattispecie normativa prevista dall’art. 141, comma b, par. 3 del D. Lgs. nr. 267/2000 (aggiornato alle modifiche apportate dal D. L. nr. 104/2020 convertito con modificazioni dalla L. nr. 126/2020).

Cosa accadrà adesso?

Non essendo ancora stata fissata la data delle elezioni comunali, che dovrebbero tenersi presumibilmente a fine maggio a Scurcola Marsicana, arriverà il commissario prefettizio che dovrà prendere il posto del sindaco sfiduciato.