Cosa stai cercando?

LIVE

Caccia ai molestatori della stazione, paura di residenti e negozianti. Il Comitato: le telecamere funzionano?

redazione cronaca 12 marzo 2018
Share

Avezzano. E’ caccia ai molestatori della stazione dopo i casi di violenza e le aggressioni a due diverse ragazze sempre nella zona intorno alla stazione. Una studentessa è stata palpeggiata nel sottopasso della stazione da tre stranieri, mentre un’altra ragazza sempre di Avezzano è stata molestata da un uomo, forse italiano, all’uscita della palestra. E’ tanta la paura tra residenti e negozianti che in una nota firmata dal Comitato a “Difesa della Legalità e della Sicurezza”  presieduto da Luciana Simonelli chiedono maggiore sicurezza e annunciano iniziative nei prossimi giorni.

Il Comitato ora si chiede se  le telecamere funzionino. Al riguardo verrà chiesto ufficialmente un  riscontro dell’effettivo funzionamento delle telecamere di videosorveglianza e della effettiva messa in opera del potenziamento degli impianti di illuminazione di cui si è  avanzata richiesta in occasione degli incontri tenuti nei mesi scorsi.  Infatti, dopo  gli apprezzabili sforzi del “presidio di vigilanza”, messo in atto dalla attuale amministrazione comunale e che aveva allontanato la criminalità dalla zona,, con la fine del servizio  la situazione del sottopasso, come quella di tutta la zona che circoscrive la stazione,  è tornata repentinamente sotto  l’occupazione  e la gestione della delinquenza abituale.


INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto