News in tempo reale

Buste per la spesa irregolari nei negozi, maxi multe per 10mila euro ad Avezzano

Avezzano. Emesse dai carabinieri forestali di Avezzano sanzioni per 10mila euro nei confronti di due negozi in possesso di buste di plastica non a norma.

I sacchetti, “shoppers”, per essere commercializzati e distribuiti anche a titolo gratuito negli esercizi commerciali devono rispettare la disciplina nazionale di attuazione della direttiva Ue finalizzata alla riduzione dell’utilizzo di plastica.

I militari forestali hanno eseguito una serie di controlli in esercizi e centri commerciali nella città per la verifica di conformità alla legge degli shoppers. Due le attività risultate fuori norma, entrambe frutterie. Per ognuna di loro, è scattata una sanzione di 5mila euro.

I controlli sono stati eseguiti al fine di reprimere la pratica illegale che vede ancora l’utilizzo di buste con la dicitura “sacchetti ad uso interno”, messa in atto per eludere la norma sugli shopper e che fino a questi anni ha provocato enormi danni all’ambiente. Sono infatti ammessi dalla legge soli shopper monouso biodegradabili e compostabili certificati Uni En 13432:2002. Anche i sacchetti con la dicitura “biodegradabili 100%” e quelli in polietilene ecocompatibili non vanno bene perché non compostabili.

I controlli nella Marsica continueranno anche nei prossimi giorni.