News in tempo reale

Branco di cani randagi aggredisce un giovane e uccide il suo gatto Tigre: abbiamo paura

Si è trovato di fronte un branco di cani randagi che lo hanno accerchiato e hanno tentato di azzannarlo. Si è riuscito a difendere ma se la sono presa con il suo gatto e lo hanno ucciso. Si tratta di un giovane di marsicano, residente a Gioia dei Marsi, che se l’è vista bruta a causa di  tre cani di grossa taglia che erano  vicino alla sua abitazione. Il giovane ha ritrovato il suo gatto,  Tigre, sgozzato dai randagi.  Raffaele Aureli di Gioia dei Marsi è salvo per un pelo, ma Tigre non c’è più.  I cani sono stati avvistati martedì scorso e ancora sono in paese. Si aggirano in prossimità del Borgo Ente Fucino.

I cittadini sono preoccupati per la situazione e per il fenomeno del randagismo. Secondo la ricostruzione, i cani si sono avventati contro il giovane che ha cercato di difendersi con dei calci. E’ riuscito a divincolarsi ma è caduto a terra. I cani, abbandonati, in branco sono diventati feroci tanto che hanno trovato nel loro percorso un gatto che è stato ucciso. La situazione è allarmante e sembra essere fuori controllo. I residenti chiedono subito l’intervento delle autorità preposte affinché i cani vengano catturati e messi in un luogo idoneo.