News in tempo reale

Botte e insulti alla moglie, chiuse le indagini su un marito violento accusato di maltrattamenti

Avezzano. Botte e insulti alla moglie. Ora la Procura di Avezzano, in una indagine coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica Maurizio Maria Cerrato, ha chiuso le indagini nei confronti di un 46enne straniero, di origini polacche, R.T.R., di Ovindoli accusato di maltrattamenti in famiglia. Per un lungo periodo, l’uomo avrebbe maltrattato e picchiato la moglie, anche lei straniera.

Secondo l’accusa, il polacco non avrebbe neanche provveduto al sostentamento della congiunta, lasciandola in una situazione di povertà e in grandi difficoltà economiche. Lo straniero è assistito dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.