The news is by your side.

Boom di presenze sul cammino dei Briganti, in centinaia a passeggio tra i borghi marsicani

Sante Marie. Stanno arrivando a frotte da tutta Italia e non solo i camminatori che in questi giorni di festa hanno deciso di fare una full immersion di storia e natura percorrendo il cammino dei Briganti. Il percorso a quote medie (tra gli 800 e i 1300 m. di quota) sulle orme dei briganti della Banda di Cartore tra la Val de Varri, la Valle del Salto e le pendici del Monte Velino con partenza e arrivo da Sante Marie da subito dopo Pasqua è tornato a ospitare centinaia di appassionati del turismo lento che decidono di staccare completamente la spina e prendersi sette giorni, o poco meno, per dedicarsi al cammino. In questi ultimi giorni sono arrivati non solo singoli camminatori o coppie da Bologna, Latina, Monterotondo, Modena, Veneto e poi ancora da Milano, come i cinque studenti di medicina, ma anche grandi gruppi come quello proveniente dall’Austria e quello organizzato dal Cai di Cesena.

 

Un buon inizio di stagione, quindi, ma anche una spinta per gli amministratori e i proprietari delle attività che si trovano sul cammino a fare sempre meglio e ad accogliere chi decide di passeggiare nei borghi marsicani animandoli e portando una ventata di novità.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto