News in tempo reale

Bocconi avvelenati per le vie di Capistrello, controlli e sequestri della Forestale

Capistrello. Allarme bocconi  avvelenati nelle vie alla periferia del paese hanno fatto numerose vittime tra cani e gatti. Una situazione non solo preoccupante quella che si verifica a Capistrello dove è stato necessario l’intervento del Copro forestale dello Stato, ma anche pericolosa da un punto di vista della sicurezza sociale. La Forestale, proprio per tale motivo, ha dovuto controllare gran parte del territorio per bonificare le aree interessate dal fenomeno. Si tratta dei quartieri periferici del paese ma anche delle zone adiacenti alla Tiburtina. Gli esemplari uccisi hanno avuto solo poche ore di vita dopo aver mangiato la carne avvelenata.  Alcuni bocconi sono stati sequestrati e consegnati all’Istituto zooprofilattico di Teramo, sezione di Caruscino ad Avezzano. Saranno sottoposti ad analisi tossicologiche per scoprire il tipo di veleno utilizzato. Dai sintomi riscontrati nel animali avvelenati dovrebbe trattarsi di antiparassitari. I risultati saranno pronti nei prossimi giorni, mentre nella zona di Capistrello continuano i  controlli.