News in tempo reale

Blitz del Nas nelle case per anziani, a Canistro il sindaco costretto a chiudere la strutture della moglie

Canistro. E’ stato il sindaco di Canistro, Angelo Di Paolo, a emettere l’ordinanza di chiusura provvisoria dell’hotel gestito dalla moglie. L’operazione scaturisce da un blitz del Nas che ha portato alla chiusura di tre strutture abusive in tutto l’Abruzzo, a nove persone segnalate all’autorità amministrativa e sanitaria, cinque all’autorità giudiziaria e circa 200 chili di alimenti di origine animale e vegetale sottoposti a blocco sanitario nelle altre provincie abruzzesi. Nella Marsica la struttura ricettiva che fa capo alla moglie del primo cittadino è stata dichiarata abusiva.

Secondi i carabinieri del del nucleo antisofisticazione agli ordini del maggiore Domenico Candelli, infatti, “erogava servizi alla persona, con diversi ospiti anziani risultando totalmente priva di autorizzazione al funzionamento”. Immediata l’adozione del provvedimento di chiusura da parte del primo cittadino del comune della Valle Roveto. La titolare è tenuta a richiedere le autorizzazioni entro trenta giorni in modo che l’albergo ristorante possa ospitare anche altre tipologie di persone.