News in tempo reale

Balsorano, al via l’Accademia Musicale un piccolo polo di formazione artistica

Balsorano. L’Accademia Musicale a Balsorano è ormai realtà. Grazie alla collaborazione con il comune di Balsorano e il Conservatorio Musicale Licino Refice di Frosinone, apre i battenti l’Accademia Musicale promossa dal Circolo Culturale Musicale Città di Balsorano. Un progetto ammirevole e di grande valenza sociale e culturale presentato venerdì scorso in conferenza stampa nella sala consiliare del Comune, alla presenza di tutti i membri del complesso bandistico, del sindaco Mauro Tordone e di nomi di spicco nel panorama musicale e letterario. Amore per la musica e per il proprio territorio sono stati i temi dell’incontro, dove i vari relatori hanno rimarcato l’importanza del valore educativo e sociale che la musica riveste nel mondo odierno. A fare gli onori di casa il sindaco del Comune di Balsorano Mauro Tordone, nonché membro del Circolo Culturale Musicale Città di Balsorano, che ha lodato l’iniziativa, e la “scuola musicale come elemento distintivo e motivo di orgoglio del paese”. Il primo cittadino, nel suo intervento ha ricordato l’impegno dell’Amministrazione comunale nei confronti del Conservatorio preannunciando che l’ex scuola materna del paese banda 1sarà destinata proprio alla neonata Accademia Musicale. Dal primo cittadino al presidente del complesso bandistico Mirco Capoccitti, docente di saxofono e componente di spicco, che ha accolto la nascita dell’Accademia Musicale come un“un progetto ambizioso che ora si concretizza e che mira a promuovere la cultura musicale nel Comune di Balsorano e nei territori limitrofi. Un programma che finalmente si consolida con l’istituzione di una scuola di musica che garantisce continuità alla banda in maniera sempre più professionalizzante, grazie all’impegno e alla determinazione che ci ha sempre contraddistinti. Tra le motivazioni e i valori a cui ci ispiriamo,  in primis l’amore per la musica e per il proprio territorio che si esprime attraverso la formazione dei giovani allievi che potranno contare su uno staff di eccellenza e altamente specializzato”. Nel progetto infatti, figurano nomi del calibro di Gerardo Iacoucci: compositore, direttore d’orchestra e pianista che vanta collaborazioni con Domenico Modugno, Milly e Josephine Baker. Presente in aula Iacoucci, si è unito al coro dei presenti“onorato di far parte del team dei docenti con la speranza di essere accolto benevolente nella Masterclass della banda che inizierà il prossimo settembre”. Un’altra opportunità formativa aperta e pensata per tutti improntata ai temi della storia, strutture armoniche, tecniche di improvvisazione e pratica strumentale. Tra gli interventi anche quelli del direttore del Conservatorio Musicale Licino Refice di Frosinone Raffaele Ramunto e del direttore artistico e musicale del Circolo Culturale Musicale “Città di Balsorano Davide Radicioli, i quali hanno sottolineato gli intenti del progetto mosso da passioni e da nobili intenti grazie a questa straordinaria collaborazione dal grande apporto didattico. Moderatore dell’incontro Rodolfo Damianipoeta, giornalista, scrittore e  protagonista del premio internazionale ‘Due Sicilie’.