The news is by your side.

Avezzano ricorda il terremoto del 1915: 30mila vittime di una tragedia mai dimenticata

Avezzano. La giornata di domani sarà per Avezzano quella del ricordo. Nell’anniversario del tragico terremoto del 13 gennaio del 1915 che rase al suolo il capoluogo marsicano e distrusse gran parte dei paesi limitrofi causando oltre 30mila vittime, di cui oltre 10mila nella sola Avezzano, la città renderà onore alle vite spezzate quel giorno.

Alle ore 10, le autorità si raduneranno in prossimità del sentiero che conduce al Memoriale, dove sarà deposta una corona d’alloro in onore e ricordo dei caduti, alla presenza del Sindaco, del Vescovo dei Marsi, dei comandanti delle Forze dell’Ordine e del Presidente del Consiglio Permanente delle Associazioni d’Arma.

Alle ore 11, si terrà il Consiglio comunale, all’interno del quale vi sarà una commemorazione, per poi discutere le linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzarsi in corso di mandato. La giornata si concluderà alle ore 17, con la Santa Messa in ricordo delle vittime del terremoto nel santuario Madonna del Suffragio di Don Orione, celebrata dal Vescovo dei Marsi S. E. Mons. Pietro Santoro.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto