News in tempo reale

Atti vandalici in città, il sindaco Giovagnorio ammonisce duramente genitori e responsabili

Tagliacozzo. Il primo cittadino di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, non ci sta di fronte all’ennesima bravata dei suoi giovani concittadini e decide di affidare ai social il suo sfogo che sa di ammonimento, non solo per i responsabili di quello che possiamo definire un vero e proprio atto vandalico ai danni della città, ma si rivolge anche ai loro genitori rei di non educare in modo adeguato e nel rispetto del senso civico. “Cari genitori… ieri pomeriggio, alle 19, presso Largo Iacomini, sotto il Convento di San Francesco, abbiamo inaugurato l’istallazione “Vacca bruna” dell’Arch. Lucio Rosato. Un incontro dove si è parlato d’arte e si è goduto dei profumi e dei sapori della campagna…. Qualche ora dopo, cari genitori, i vostri diletti figlioli dopo aver bevuto, rollato, urinato, bestemmiato hanno abbattuto l’alberello che con tanta cura avevo posto accanto all’entrata dello spazio espositivo”, queste le dure parole del primo cittadino che questa mattina ha pubblicato un post sulla sua pagina facebook per denunciare la triste vicenda,

“Sento dire che ogni genitore vorrebbe il meglio per il futuro del proprio figliolo e cerca di indirizzarlo alla più stabile delle realizzazioni sociali. Cari Genitori volevo avvertirvi che state sbagliando tutto! E questo avvertimento vale perché se poi tra 10 anni verrete a bussare all’ufficio del sindaco per chiedere un posto di lavoro o un aiuto per i vostri ragazzi di cui non sarete riusciti a fare la realizzazione, meritereste Voi un bel calcio nel culo e di essere “rucicati” per le scale del municipio!” conclude duramente Giovagnorio. Tanti i like, i commenti e le condivisioni che sta ricevendo il post che ha aperto un piccolo dibattito virtuale sulla cura ed il rispetto della città, oltre che di condanna nei confronti di chi ha compiuto il gesto. @fededimarzio84