News in tempo reale

Attentato e fucilate contro l’ex carabiniere per una vendetta passionale, quattro anni all’attentatore

Magliano. Ha patteggiato una pena di 4 anni per porto di armi, esplosivi e lesioni volontarie.   Daniele Luce, 30  anni, di Borgorose (Rieti). Il giovane, stando alla ricostruzione dei militari, aveva ferito a colpi di fucile l’ex brigadiere dei carabinieri Raimondo Di Lorenzo. L’agguato era avvenuto a Magliano de’ Marsi ai primi di novembre del 2015. Il raid contro il brigadiere, in piena notte, era cominciato con il lancio di rudimentali bombe.

Uno stratagemma, secondo  gli inquirenti,  per attirare fuori casa Di Lorenzo. Quando il brigadiere è uscito richiamato dai rumori il giovane gli ha sparato con un fucile. L’ausilio delle telecamere e le indagini  avevano portato al 30enne. Alla base dell’attentato vi sarebbero gelosie nei confronti di una donna. Il gudice era Anna Carla Mastelli, mentre il pm Maurizio Maria Cerrato.