The news is by your side.

Astronave a Cappelle dei Marsi: acceso l’albero di Natale di 11 metri che unisce tradizione e tecnologia

Scurcola Marsicana. Un’astronave è atterrata a Cappelle dei Marsi. Eh sì, la notizia è diventata presto virale, come si dice oggi: un whatsapp di qua, un tweet di là, …e siamo corsi a vedere con i nostri occhi, magari saremo i primi su Instagram. Una base di 3 metri , un corpo conico d’alluminio alto quasi 11, e ben 6.000 led che si vedono pure dalla Luna! Ma ci accorgiamo di essere di fronte ad un enorme albero di Natale! Albero 4.0, s’intende. L’indagine sul campo porta presto a scoprire che a volerlo sono stati i proprietari del ristorante HappyWok e del Bingo Palace, a issarlo venerdì mattina una squadra di operai-acrobati su tre piattaforme aeree in contemporanea. Abbiamo chiesto al titolare del ristorante, proveniente da Zhenjiang, nella Cina orientale, il significato di questa che potremmo chiamare installazione temporanea, tanto sembra un’opera d’arte contemporanea: “La nostra cultura è profondamente rispettosa degli usi e costumi degli altri popoli. Nella mia cucina convivono con successo la tradizione culinaria italiana in tutte le sue varianti regionali, quella cinese e, addirittura quella giapponese. Le ricorrenze religiose sono un motivo in più per stare insieme e fare festa, non per dividere.”

Come dargli torto, e proprio in questi tempi, ci verrebbe da dire. Il brand Happy wok ormai è al suo terzo anno ed ha visto una crescita esponenziale della fiducia della clientela, fiducia che il proprietario ha voluto premiare con un ulteriore innalzamento della qualità delle materie prime e con la eliminazione dei semilavorati. In poche parole è tutto freschissimo da HW. A preparare i piatti sono cuochi, italiani e non, specializzati chi nei primi, chi nelle pizze, chi nella cottura alla piastra, chi nei dolci, chi nel sushi. Affiancati da una task-force di una ventina di ragazzi tra cucina e sala, hanno portato sui tavoli della settimana dello scorso Natale, a titolo di esempio, qualcosa come 8 quintali di salmone e 6 quintali di fritture. Quest’anno si prevede un ulteriore aumento delle richieste: non si sa ancora se i 400 posti disponibili saranno sufficienti ad appagare la clientela in crescita (30% in più per prenotazione banchetti) e per far fronte a questo boom ci si è dovuti ingegnare con il take-away, il primo della zona. Come non celebrare questo successo con un albero di Natale grande così?!

Ma i piaceri della vita vanno gustati tutti, e proprio sotto ad Happy wok, al piano terra, spicca per magnificenza l’insegna del Bingo Palace, un luogo dove esercitare il gioco da tavolo in tutta tranquillità. Già 1 milione di persone in Italia frequenta sale bingo, la metà di esse assiduamente. Anche al responsabile della struttura abbiamo chiesto il perché di quest’albero così maestoso: “La nostra azienda è presente da oltre 16 anni nella Marsica e, credendo ancora nel nostro territorio, la proprietà ha effettuato un importante investimento realizzando una nuova sala con uno stile estremamente elegante e confortevole. Dopo aver inaugurato il nuovo spazio pochi mesi fa, ha fortemente voluto questo simbolo del Natale, realizzato per altro con tecnologia a basso consumo, perché è soprattutto nel periodo delle feste che si riscopre la gioia di giocare; in fondo la maggior parte dei nostri svaghi sono derivati dalla popolare tombola, ma modernizzati ed inseriti in un fantastico ambiente. In più il giocare unisce, come mangiare e bere, e tutte le tensioni si sciolgono. Tra cartelle, estrazioni e pallini si torna bambini…oserei dire che il gioco ci rende immortali!” (ride)

Il direttore ci ha poi accompagnato all’interno del locale per scoprire che ci sono diverse sale (anche per fumatori) in cui lavorano i 30 dipendenti al servizio della clientela: tavoli di ogni dimensione, 80 macchine VLT, strabilianti quickers per il controllo del bingo, bar, tabaccheria, cucina per la preparazione di ottime pietanze …insomma, un’atmosfera morbida ed una tecnologia adatta sia a principianti che a giocatori di lunga esperienza. Siamo tornati all’aperto ora, ad ammirare il grande Albero di Cappelle dei Marsi. L’astronave natalizia svetta, solcando il cielo…tra le stelle dei nostri desideri. Fate presto prima che riparta, Natale è già qui!

#advertising #adv #pubblicità

Potrebbe piacerti anche