News in tempo reale

Assunzioni al Comune di Avezzano: il caso finisce in Procura, non si placano le polemiche

Scatta un esposto alla Procura su presunte anomalie procedurali e atti per le selezioni

Avezzano.Assunzioni al Comune di Avezzano: il caso finisce in Procura, non si placano le polemiche. Questa volta, infatti, il caso dei concorsi per il posto fisso nel Municipio marsicano finisce direttamente in Procura.

Come riportato dal quotidiano “Il Centro”, a far luce sul “caso assunzioni” scattano un esposto alla Procura su presunte anomalie procedurali e la richiesta di accesso agli atti per le selezioni. “L’autorità giudiziaria quindi”, si legge nel quotidiano abruzzese, “è stata chiamata ad accendere i riflettori sul caso che ha scatenato un vespaio. Sul concorso per la selezione di due messi comunali a part time, invece, qualcuno dei 139 aspiranti al posto fisso ha chiesto gli atti al Comune che ha subito girato la patata bollente al Centro per l’impiego.

“Le domande dei candidati partecipanti alla selezione per i due esecutori messi comunali”, ha dichiarato la responsabile al quotidiano, “sono state prodotte direttamente al Centro per l’impiego di Avezzano che ha provveduto a stilare la graduatoria trasmessa al Comune”.

Si dovrà far luce ora sulle modalità con le quali è stata stipulata tale graduatoria e sulla documentazione relativa alle qualifiche “delle prime due candidate”.

“Le procedure per le selezioni dei nuovi dipendenti pubblici”, fa sapere il quotidiano, “hanno fatto registrare il passo indietro di entrambi i presidenti designati e di uno dei membri di commissione: Manuela De Alfieri (segretaria comunale, presidente commissione messi) e Paola Ilii (membro della stessa), nonché di Tiziana Grassi, dirigente del servizio risorse finanziarie della Regione (chiamata a presiedere l’organismo per i collaboratori amministrativi)”.

“L’iter per la sostituzione attivato dal dirigente del personale, Claudio Paciotti, per portare a termine le selezioni”, chiarisce Il Centro, “ha portato alla testa della commissione messi, Maria Laura Ottavi, presidente e  dirigente settore sociale del Comune, mentre Michela Leacche, dirigente del servizio organizzazione e gestione risorse umane alla Regione, guiderà l’organismo per la scelta dei nuovi collaboratori. Maria Lucia Paolini, invece, prenderà il posto della collega Ili.