The news is by your side.

Arte e cultura: L’artista Massimiliano Montaldi vince il 1° premio al Rospigliosi Art Prize, con “Ritratto n. 7”

In gara, per l’ambito premio, numerosi artisti provenienti da: Francia, Italia, Spagna, Regno Unito, Germania, Polonia, Montenegro, Messico e Russia

Civitella Roveto. Successo meritatissimo per l’artista Massimiliano Montaldi che porta a casa  il 1° premio al Rospigliosi Art Prize 2019, nella sezione pittura over 30, con  “Ritratto n. 7”.

Il vincitore, nato  a Civitella, dopo una selezione  di lavori provenienti da tutto il mondo, arriva in finale con altri 130 artisti per le sezioni di pittura, scultura, fotografia e arte digitale. Il premio  organizzato dall’Associazione l’ “Avugi”, con la direzione artistica della Galleria Vittoria di Roma, si è tenuto a Zagarolo presso lo storico Palazzo “Rospigliosi”.

Montaldi, ancora incredulo, si rivolge a Marsicalive per un confronto, con la voglia di gridare al mondo lo stupore di un sogno ancora in viaggio verso l’ignoto. La creatività dell’artista, la predisposizione per l’arte nascono  da bambino, ammirando i dipinti di sua madre Giovanna, pittrice per hobby. Da pochi anni  la riscoperta di una passione su cui era calato il silenzio per troppo tempo. A 37 anni, con alle spalle un apprendistato di due infatti, Montaldi sorride alla vita, alla sua arte che è riuscita a lasciare un messaggio un po’ concreto e un po’ astratto, da cui traspare anche un evidente richiamo al cubismo.

Nel suo universo pittorico la presenza-assenza dei volti, dei soggetti e delle cose rappresentate, sembra rincorrersi incessantemente in una pittura di ricerca che non chiede mai a se stessa alcuna definizione. L’ordinario, nella sua ponderabilità esistenziale, viene a volte come alleggerito, liberato dal suo peso specifico e reso anonimo. Alcuni suoi lavori, realizzati a metà, restano incompiuti per offrire allo spettatore uno spazio vergine da riempire a piacere. L’artista ripudia il godimento estetico, non  scandalizza o rivoluziona il pensiero moderno e contemporaneo, ma offre un punto di riflessione sull’esistenza a volte drammatica a volte sfuggevole della vita stessa.

I suoi dipinti sono in esposizione permanente nella Galleria “Sharky Art Gallery” a l’Aquila ( www.sharkyartgallery.it) e ad Avezzano da “Di Cesare Arredamenti”. Tra le sue mostre più importanti annoveriamo la Biennale di Salerno e di Pistoia, il Premio Michelangelo Buonarroti, a Forte dei Marmi e svariate collettive locali. Dipinge a Civitella Roveto in via Stazione, 23 dove  lavora anche come Biologo Nutrizionista. L’artista, proprio come la sua arte, appare una personalità interessante, misteriosa, tutta da scoprire.

Per eventuali acquisti cell 349/7356718.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto