News in tempo reale

Arrestato per estorsione e usura, avezzanese fermato dai carabinieri dopo la consegna di un assegno

Avezzano. E’ stato arrestato per estorsione e usura dopo essere stato fermato dai carabinieri dopo la consegna di un assegno. Si tratta di Roberto De Silva, 45 anni, rom ed ex pugile di Avezzano. I carabinieri della compagnia di Avezzano lo hanno fermato e arrestato subito dopo lo scambio del titolo di credito per un valore di 750 euro. La trappola sarebbe scattata con la collaborazione della presunta vittima di estorsione, un giovane di Avezzano che secondo l’accusa si sarebbe rivolto a lui per un prestito che ben presto si sarebbe moltiplicato.

I due si sarebbero visti davanti alla scuola Vivenza e dal finestrino dell’auto ci sarebbe stato il passaggio dell’assegno. Pochi secondi dopo l’auto di De Silva, molto conosciuto ad Avezzano per essere stato un ex pugile, è stata bloccata dai carabinieri che hanno sequestrato l’assegno. L’avezzanese è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida prevista per questa mattina. Questa mattina è prevista l’udienza di convalida davanti al giudice per le indagini preliminari.