The news is by your side.

Aria di casa alla residenza Lycia di Lecce nei Marsi, percorsi assistenziali per anziani e disabili

Lecce nei Marsi. Quando una madre o un padre raggiungono l’età adulta quello che un figlio può fare per assicurargli tutto ciò di cui ha bisogno è farli stare prima di tutto bene. Spesso infatti hanno bisogno di assistenza continua, ma soprattutto hanno bisogno di cure mediche e attenzioni che un figlio non sempre può dargli. Il pensiero costante che a un genitore possa servire qualcosa quando si è al lavoro o si è in viaggio non fa più vivere bene. Per questo in tanti si rivolgono alla famiglia Favoriti, con una tradizione medica – assistenziale decennale alle spalle, che ha creato una residenza per anziani e disabili autosufficienti o non autosufficienti Lycia dove gli ospiti si sentono a casa loro.

 

Il genitore che viene accolto nella residenza immersa nel verde del parco nazionale d’Abruzzo diventa sempre il padre o la madre di tutti. La famiglia Favoriti, infatti, oltre alle numerose attività promosse quotidianamente tra gli ospiti della residenza è molto attenta a seguire l’ospite e a fargli intraprendere un percorso assistenziale e di riabilitazione. L’intento è quello di vedere gli ospiti sorridere e trascorrere serenamente i giorni insieme a molti altri loro coetanei tra le attività di ogni genere e i ricordi di un tempo Quando gli anziani arrivano nella residenza Lycia, dove si trovano oltre ai mini – appartamenti per ciascuno di loro anche un orto, un pollaio, delle grandi sale per trascorrere il tempo libero, una grande cucina con annessa sala da pranzo, tutta un’area legata al percorso medico che il paziente deve intraprendere.

 

Ogni paziente viene seguito passo passo con l’intento di assicurargli tutto ciò di cui ha bisogno. Si tratta di una attività assistenziale riabilitativa che permette al nonno o alla nonna di migliorare le sue condizioni psicofisiche e di fare qualche passo in avanti per stare meglio. Oltre 9 medici sono a disposizione dei pazienti che possono avere tutte le prestazioni mediche di cui necessitano senza dover sborsare nulla in più della quota mensile erogata. Gli anziani, quindi, possono ricevere visite specialistiche e consulti medici di ogni genere in base alle loro esigenze senza dover uscire dalla residenza Lycia e soprattutto senza dover andare alla ricerca di quel dottore che, in questo caso, si ha direttamente al proprio fianco. Quando la famiglia Favoriti accoglie un anziano e un disabile la prima cosa che fa è quella di parlare con lui e con i familiari per capire il percorso che bisogna tracciare insieme per farlo stare meglio.

 

Molte volte infatti arrivano ospiti che da tempo non camminano più a causa della pigrizia e di particolari patologie, ma anche persone che per qualche motivo si sono chiuse in sè stesse e hanno abbandonato la socialità. Il team presente individua subito i problemi e i nodi da sciogliere e, dopo un consulto con i colleghi e con i familiari del paziente, iniziano il percorso assistenziale individuale (Pai) più adatto alle loro esigenze. Viene redatta una cartella clinica con uno specifico percorso sottoscritto dal medico, dall’infermiere, dal fisioterapista, Osa e Ota. I medici della struttura di Lecce nei Marsi attraverso la fisioterapia quotidiana, ma anche grazie delle meticolose cure che vengono riservate loro da tutto il personale con dedizione professionale, ma soprattutto con affetto e amore, li aiutano a superare gli ostacoli che via via incontrano, e fanno tutto quello che possono per farli tornare a sorridere.

#Advertising #adv

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto