News in tempo reale

Aprono un cantiere senza autorizzazioni, multata coppia di imprenditori cinesi

Avezzano. Ristrutturano un ristorante su via Roma senza richiedere alcuna autorizzazione e vengono multati. Brutta giornata per due imprenditori cinesi che qualche giorno fa hanno iniziato i lavori per ristrutturare un locale dove apriranno un moderno locale con cucina cinese e giapponese. I due, però, non avevano fatto i conti con la burocrazia italiana e per questo hanno ricevuto la visita di due agenti della polizia locale e dalle guardie ambientali.  Un membro delle guardie per l’ambiente della Regione Abruzzo, però, passando di lì nota una quantità spropositata di Controlli negozi cinesi avezzanomateriale accantonato vicino ai secchioni e segnala l’accaduto alla polizia locale. Ieri mattina, agenti della polizia locale e guardie per l’ambiente, decidono di fare un sopralluogo e scoprono che il materiale accantonato fuori dal ristorante appartiene al cantiere aperto nell’attività commerciale senza alcuna autorizzazione. Con tutta probabilità la coppia orientale non immaginava di dover seguire un iter preciso per gli interventi. Gli agenti, coordinati dal comandate Luca Montanari, dopo aver accertato che era stato aperto un cantiere su strada e si stava compiendo un abuso edilizio hanno tirato fuori il blocchetto delle multe e presentato il conto agli imprenditori cinesi. In base a quanto previsto dalla legge è stato stilato un verbale con una sanzione di 800 euro che i due dovranno pagare.