The news is by your side.

Anziani raggirati per strada con il tentativo di derubarli, diversi i casi segnalati sui social ad Avezzano

4.865

Avezzano. Avvicinano anziani, li circuiscono, a volte frugano nelle loro tasche e li seguono fino a casa. Spaventandoli e cercando di derubarli. Sono già diversi gli episodi segnalati sui social network ad Avezzano, di persone che “mettono in guardia” la comunità su quanto vissuto in prima persona da un proprio caro.

A volte, però, non vengono nemmeno presentate denunce alle forze dell’ordine, perché di fatto, alla fine, i tentativi di derubare i poveri malcapitati vanno in vano.

Episodi ancora più odiosi, se si pensa che a subirli sono persone che hanno tra gli 80 e 90 anni, già costretti per via della pandemia ad avere pochissimi rapporti con le persone.

A te idiota che ieri hai avvicinato mio padre, novantaduenne, chiamandolo zio e mettendogli le mani in tasca.
A te carogna che lo hai seguito fino a casa.
A te, maledetto, auguro di spendere molto di più dei soldi che sei riuscito a racimolare con questo bieco espediente
in medicine, quelle pesanti, quelle serie, quelle che ti faranno compagnia per il resto dei tuoi giorni da miserabile.
PS. Mettete in guardia i vostri cari
Questo è uno dei messaggi lasciati in rete da un’esercente della città che ha così voluto avvisare i suoi contatti sull’accaduto. Un post che poi è stato ricondiviso più volte da numerosi avezzanesi.
Un post è stato pubblicato pochi giorni fa, da un padre di famiglia, che già in precedenza aveva subito il furto di una bici e che poi si è sfogato sui social, allertando gli amici su quanto accaduto alla suocera anziana. A 84 anni circuita mentre camminava per strada e seguita fino al cancello d’ingresso di casa.
Nonostante la signora sia stata molto lucida e nonostante non abbia mai perso il controllo, si tratta di un grosso spavento per un’anziana che stava semplicemente facendo una passeggiata.