News in tempo reale

Anziana picchiata e rapinata in casa, incursione di tre banditi incappucciati. Paura in città

Avezzano. E’ stata rapinata in casa da una banda di malviventi e ferita. Si tratta di una donna  di 62 anni, C.D.R., che è stata presa di mira da malviventi entrati nel suo appartamento dopo aver suonato al campanello di casa. L’episodio è avvenuto nella zona del Cupello, a poche decine di metri dalla chiesa della Santissima Trinità. Quando i malviventi hanno fatto irruzione nell’abitazione, spacciandosi per dei conoscenti dopo aver suonato al campanello, la donna non ha avuto scampo. E’ stata aggredita e rapinata. Il bottino è di quasi trecento euro. Denaro che si trovava in un portagioie. In realtà i rapinatori cercavano oro. Gli inquirenti che indagano sul caso non hanno fornito particolari sull’episodio ma la donna, ancora sotto shock, ha dato numerosi indizi utili a individuare i colpevoli dell’aggressione. L’anziana ha riportato lievi ferite perché quando ha provato a strappare dal volto di uno dei banditi il passamontagna è stata picchiata. Lo spavento è stato tanto e le tenevano la bocca coperta per evitare che gridasse.  Non è escluso che i malviventi abbiano osservato le abitudini della donna per diversi giorni prima di entrare in azione. Lei vive con il fratello che però era fuori per lavoro. Saranno gli investigatori a dare risposte più precise su tali questioni. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Avezzano. Nel quartiere c’è grande paura tra gli anziani per quanto accaduto.