News in tempo reale

Angelo Mariani (Sel) nell’incontro di domenica ha esposto i punti focali del suo programma ai cittadini della Valle Roveto

Civitella Roveto. Domenica scorsa, presso il ristorante River di Civitella Roveto, il candidato Sel Angelo Mariani ha incontrato i cittadini, le amministrazioni e le associazioni della Valle Roveto per confrontarsi su temi di importanza fondamentale per le comunità della Valle. Grandi sono stati l’interesse e la partecipazione al dibattito, soprattutto da parte dei giovani, durante il quale è intervenuto l’assessore alla cultura del Comune de L’Aquila, Consigliere Nazionale Sel nonché ex segretario nazionale CGIL, la Dott.ssa Betty Leone; Umberto Innocente, coordinatore provinciale Sel; Alberto Marinucci, coordinatore di circolo e Daniele Iacutone; rappresentante di zona Sel. Durante l’incontro il candidato Mariani ha spiegato i punti focali del suo programma politico, soprattutto in riferimento alle peculiarità e alle criticità del territorio della Valle Roveto.
– Sanità: “l’obiettivo è quello di arrestare il processo di impoverimento attuato negli anni, relativamente ai servizi di assistenza sanitaria e sociale nelle aree montane (con particolare riferimento alla possibile chiusura degli ospedali di Tagliacozzo e Pescina, avamposto della sanità pubblica)”.
– Viabilità: “di vitale importanza per la credibilità del territorio è la messa in sicurezza delle nostre strade, a partire dalla superstrada del Liri, troppo spesso protagonista di vicende sanguinose. Il pericoloso degrado della strada, dove continuano ad aumentare i pericoli dell’intensissimo traffico e delle frane continue, non smette di registrare nuovi interventi e critiche. Per
questo sono necessarie politiche che assicurino una manutenzione adeguata e un ammodernamento”.
– Trasporti: “Ci battiamo da anni, grazie anche al “Comitato per la ferrovia”, per il miglioramento dei servizi di trasporto sulla linea ferroviaria Avezzano.
– Roccasecca. In altre regioni il trasporto locale ferroviario è strumento di sostenibilità, qualità ed innovazione. Bisogna dunque valorizzare le potenzialità del nostro territorio, ed esplorare tutte le condizioni affinché la nostra linea ferroviaria interregionale Avezzano Roccasecca diventi un fattore avanzato di servizio e di sviluppo.”
– Lavoro: “è fondamentale creare nuove economie e nuovi posti di lavoro nei settori coerenti con le vocazioni locali, anche nel rispetto dei cittadini del territorio. La Regione, la “grande assente”, non supporta le aziende della Valle che, di conseguenza, sono costrette a chiudere”.
– Turismo: “Importantissimo è anche il rilancio del turismo, legato alla funzione di un territorio ad alta concentrazione di risorse ambientali, culturali e paesaggistiche. Bisogna inoltre sviluppare le potenzialità della Valle Roveto con scelte di governo che mirino alla valorizzazione delle bellezze naturali di cui la Regione è piena”.
– Tasse: “chiediamo la riduzione delle tasse sulla casa, anche a livello locale. Per questo l’appello va anche ai sindaci d’Abruzzo, perché ci aiutino a conferenza-valle-roveto-Mariani-400x300far sentire il nostro dissenso”.