News in tempo reale

Ancora scarcerato Antidormi, lascia il carcere di Termoli per tornare agli arresti domiciliari

Avezzano. Torna agli arresti domiciliari Luigi Antidormi perché secondo il giudice il periodo di carcere è sufficiente a soddisfare le esigenze cautelari. Il 33enne di Celano con numerosi precedenti di polizia è tornato libero. Il celanese è accusato, tra le altre cose, dell’omicidio del 15enne Marco Zaurrini investito a maggio del 2015.

Qualche mese fa era stato denunciato con una donna per tentato furto aggravato in concorso nei pressi della provinciale 19 Ultrafucense. Erano stati trovati dai carabinieri vicino a una centrale termo-elettrica. Secondo l’accusa stavano tentando di sottrarre dei cavi in rame. Alcuni giorni dopo, aveva fatto scalpore la decisione del giudice di scarcerare il celanese, difeso dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, fermato a un posto di blocco dei carabinieri nella zona del casello autostradale di Magliano nonostante i divieti previsti dalla misura di sorvegliato speciale a cui è sottoposto. Su quel caso è stato fatto già un ricorso da parte della Procura di Avezzano.