News in tempo reale

Ancora arresto di uno straniero a Luco, la Forestale scopre un marocchino con la cocaina

Avezzano. Nonostante le proteste dei residenti, a Luco dei Marsi continuano a emergere casi di spaccio di sostanze stupefacenti. Stavolta un’operazione in paese è stata portata a termine dal Corpo forestale dello Stato che ha arrestato un marocchino trovato in possesso di oltre mezzo grammo di cocaina. Si tratta di Said Yatimenabi, 24 anni, che secondo l’accusa stava vendendo droga davanti a un ristorante, a pochi metri dalla propria abitazioni. Gli uomini della Forestale lo hanno colto sul fatto bloccandolo. E’ scattata una perquisizione domiciliare ed è saltata fuori la droga. Si tratta di 0.7 grammi di sostanza stupefacente. Il marocchino, difeso dall’avvocato Pasquale Motta, sostiene che si tratta di droga utilizzata per uso personale. Intanto sono stati convalidati gli arresti degli altri tre marocchini di Luco finiti in manette nel corso di un’operazione dei carabinieri. Per Nourredine Kharsas, 33 anni, senza permesso di soggiorno, è stata disposta la reclusione nel carcere di Avezzano, mentre per Abdelilah Akly (23) e Abdellah Archouni (25), in regola, l’obbligo di firma. Gli arresti sono avvenuti durante alcuni controlli dei militari che erano alla ricerca di uno straniero ubriaco, autore di numerosi danneggiamenti di auto in sosta.